Sabato, 21 Aprile 2018 23:10

Qui Opicina, buono il bilancio della stagione

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Matteo Carelli e Alessandro Sannino, Giovanissimi che hanno partecipato al provino dell'Internazionale di Milano e sono stati convocati con la rappresentativa provinciale Giovanissimi Matteo Carelli e Alessandro Sannino, Giovanissimi che hanno partecipato al provino dell'Internazionale di Milano e sono stati convocati con la rappresentativa provinciale Giovanissimi

In procinto di dare inizio alla 37° edizione della Coppa Altipiano, dal 12 maggio al 9 giugno,

la sezione calcio fa un bilancio dell’annata.
La Prima Squadra, con una rosa che si aggira sui 21 anni di media, probabilmente fra le più giovani del suo girone, è in linea coi suoi obiettivi di inizio campionato. L’aver inserito in Seconda Categoria, ragazzi del 2000, del 1999 e disporre di numerosi elementi del 1998, è motivo di vanto per la Sezione guidata da Osman Bashir.
Quello che preme sottolineare è la coerenza della strategia, intendiamo cioè la valorizzazione dei propri giovani, programmata e portata avanti da uno staff di qualità. Maurizio Sciarrone e Fabio Bianco, con Francesco Napoli (portieri), per la prima squadra, Maurizio De Castro (Juniores), con l’aiuto prezioso degli insostituibili Dirigenti, Facco, Cortellino e Osman stesso, sono gli artefici di questi risultati, sia tecnici che organizzativi. Per far esordire i giovani ci vuole, coraggio, competenza e lungimiranza.
Il settore giovanile, specie nell’attività di base, sta segnando dei progressi molto lusinghieri. E’ proprio in queste categorie che si esprime il potenziale di un vivaio, non solo nei numeri dei tesserati, ma anche nella qualità del lavoro portato avanti dagli istruttori. Michele Napolano coi suoi numerosi Piccoli Amici, è un vulcano di iniziative, apprezzate dai genitori e dalla società. Così dicasi sia per Gigi Cadelli che Claudio Riosa coi loro Primi Calci. Giacinto Ballarino e Andrea Covacich con i loro Pulcini, crescono tecnicamente, grazie al maggior impegno e presenze in allenamento. Gli Esordienti di mister Piero Privileggi, coadiuvato da Giuliano Pacor continuano il loro percorso di crescita che è innegabile e sta dando frutti superiori alle attese, in un girone con grandi difficoltà, a cui partecipiamo per nostra precisa scelta.
E’ giusto evidenziare anche che Privileggi, Pacor e Covacich hanno frequentato tutti e 3 i moduli della metodologia Coerver Coaching, principi di allenamento molto all’avanguardia ed assieme ad altri quattro istruttori sono pronti alla partecipazione ad un futuro corso UEFA C.
Tutta l’attività di base si sta distinguendo anche per la preziosa attività della Prof. Daniela Myolin, che cura settimanalmente la parte coordinativo-motoria.
Un’ultima annotazione meritano D’Amico Lorenzo, De Caneva Ludovico e Cuk Nicola, giocatori in rosa nella prima, che svolgono con passione il ruolo di “apprendista istruttore” con i Giovanissimi, Primi Calci e Piccoli Amici, affiancati ai singoli allenatori. Rappresentano un prezioso ricambio nel gruppo degli istruttori futuri.
Nell’attività agonistiche, sia i Giovanissimi Sperimentali di Gianfranco Renier, che gli Allievi provinciali di Giorgio Covacich, hanno pagato lo scotto del “sotto età”. Nei primi, quasi il 60% della rosa è formata da 2005, negli altri, metà dei ragazzi sono del 2003. Anche in questi gruppi, preziosa l’opera di Puppin, Cancian, Corrado e Invidia, Raul e Laura Jurman. Nei giovanissimi comunque, alcuni elementi si sono distinti, tanto da meritarsi un provino con l’Internazionale di Milano e una convocazione nella rappresentativa provinciale. Ma tanti altri ragazzi, pur nella difficoltà della categoria, hanno maturato preziose esperienze sui campi della regione. Negli Allievi invece, oltre ad un sorprendente 75% di presenze agli allenamenti, il girone di ritorno ha segnato miglioramenti sia tecnici che tattici che fanno ben sperare per il futuro.
Per entrambi, il prossimo campionato sarà molto diverso, perché si giocherà ad armi pari….
Un’ultima annotazione. La componente femminile nella nostra sezione è sempre stata prioritaria. Da inizio anno siamo rappresentati da Ferfoglia Maureen e Tikic Martina al Centro Federale Territoriale di San Giorgio di Nogaro, dove le ragazze si allenano ogni lunedì. Dobetti Solange, arcigno difensore centrale dei Pulcini e Sara Iavarone (fra i migliori prospetti della sua annata), si confrontano settimanalmente con i pari età, ma anche Luisa Santamaria, premiata per il disegno più bello alla manifestazione di piazza Unità, per i 120 anni della FIGC e lo stesso dicasi per Matilde Rismondo.

 

Letto 414 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Aprile 2018 23:18

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna