Sabato, 12 Novembre 2011 22:24

Seconda categoria, Mariano in fuga: Muglia ko. Le cronache della giornata

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Savic del Muglia: per lui una traversa a Mariano Savic del Muglia: per lui una traversa a Mariano
Il Muglia si arrende sul campo del Mariano per 1-0

e lascia così strada agli stessi avversari che volano in fuga. Il Mariano infatti guida la classifica con 30 punti in 10 giornate, segue lo stesso Muglia 8 punti più sotto. Il campionato sembra insomma nelle mani della compagine di Billia nonostante manchino ancora 20 giornate alla fine del girone D della seconda categoria. Muglia un po’ sfortunato a Mariano con tre buone occasioni tra cui una traversa di Savic. Per i locali un’occasione nel primo tempo per Di Donna e poi il gol della vittoria in apertura di ripresa con Luca Seculin che ruba palla a Molino (fallosamente?) sulla trequarti e s’invola solitario verso sartori battendolo con un tocco preciso. Il tabellino.
MARIANO   1
MUGLIA       0

MARCATORE: st 7’ Luca Seculin.
MARIANO: Donda, Tomadin, Morsan (st 38’ Michelag), Nicola Bortolus, Matteo Bortolus, Giuliano, Dindo, Giglio, Luca Seculin, Jody Seculin, Di Donna (st 30’ Brescia). All. Billia.
MUGLIA: Sartori, Jacopo Nonis, Isaia (st 15’ Dudine), Palmisciano, Leiter, Gangale, Molino, Savic, Diop, Arslani (st 36’ Schiraldi), Rushiti. All. Moreno Nonis.

 


Questa la classifica. Mariano 30; Muglia 22; Begliano 20; Turriaco 19; Zarja 18; Romana 17; Breg 14; Primorje, San Canzian 13; Opicina 12; Mossa, Montebello 11; Piedimonte 9; Centro Sedia 6; Villanova 4; Roianese 3.

MONTEBELLO    1
ZARJA                   1
MARCATORI: pt 25’ Ruzzier; st 15’ Kocic.
MONTEBELLO: Franceschini, Ravidà, Spena, Tarable, Rossoni, Casertano, Ruzzier, Cozzella (st 40’ Carini), Bertocchi (st 18’ Tramarin), De Nicola, Rebez (st 30’ Giuliani). All. Spadaro.
ZARJA: Valditara, I. Krizmancic (st 31’ Ghezzo), Jarc, Caserta, V. Krizmancic, G. Krizmancic, Franco, Karis (st 36’ Cocevari), Marchetti (st 15’ Bernobi), Kocic, Cerrito. All. Bovino.

Padroni di casa in vantaggio con Ruzzier bravo a sfruttare un cross in mezzo di Cozzella. Nel primo tempo da segnalare un diagonale di Cerrito sul quale è molto bravo Franceschini a deviare, poi è la volta di De Nicola che
Si vede ribattere il suo tiro sulla linea da un difensore. Nel secondo tempo pareggia Kocic che su una punizione messa in mezzo da Cerrito svetta di testa e insacca. Il Montebello prova ad attaccare e tra il 30’ e il 33’ sfiora per tre volte la rete. Rebez ha per due volte la palla buona, prima sui piedi e poi sulla testa, ma in entrambe le volte non riesce a buttarla dentro (prima calcia sul portiere, poi manda alto). Ma la più clamorosa è quella che capita a Tarable con il pallone che sta per entrare ma sul quale con un tuffo di testa è Franco a salvare sulla linea di porta. Nel finale lo Zarja si rammarica per un pallone messo in mezzo che attraversa tante gambe ma che non trova nessuna deviazione.

BREG         0
ROMANA  1
MARCATORE: pt 40’ Bidoli.
BREG: Cresi, Cigui, Degrassi (st 12’ Krizmancic), Bampi, Sovic, Belladonna (st 24’ Romano), Steffè, Bussani, Petranich, Cigliani, Cermelj. All. Bassanese.
ROMANA: Zearo, Franco, Buffolin, Lancisi, Malusà, Giorgi, Gagliano (st 42’ Bragato), Calabrò, Bidoli, Laurenti, Bauccio. All. Caiffa.

Partita priva di emozioni con un Breg molto nervoso. Nel primo tempo Cermelj si fa parare un calcio di rigore poi gli ospiti passano in vantaggio con un colpo di testa di Bidoli su un calcio piazzato messo in mezzo. Nel secondo tempo una sola occasione e capita a Cermelj ma il risultato non cambia.

TURRIACO     2
PRIMORJE      1
MARCATORI: pt 20’ Miorin, 40’ Guerrero; st 13’ Cheber.
TURRIACO: Franco, Fabris, Ellero (st 27’ De Angelini), Padoan, Presot, Zuanigh, Panarito, Miorin (st 16’ Mellini), Guerrero, Padovan, Montuori. All. Conte.
PRIMORJE: Bellemo, Emili (st 30’ Zidarich), Bobbini, Dolliani, Ferro, Mescia, Pohlen (pt 32’ Udina), Ferluga, Pauletic (st 28’ Siccardi), Perosa, Cheber. All. Vitulic.

Meglio il Turriaco nel primo, meglio il Primorje nella ripresa. I gol dei padroni di casa sono di Miorin con una splendida punizione messa all’incrocio e di Guerrero che approfitta di un errore della difesa ospite per appoggiare nel sacco a porta vuota. Il Primorje dimezza lo svantaggio con una  ischia risolta da Cheber. Al 47’ i ragazzi di Vitulic mancano d’un soffio il pari con Cheber stesso che dai dieci metri manda alto di poco.

ROIANESE    2
BEGLIANO    3
MARCATORI: pt 25’ Nardini, 44’ Ferrazzo; st 8’ Ferrazzo, 20’ Tropea, 50’ Maccarone.
ROIANESE: Scarpa, Degrassi (st 23’ Nascig), Milojevic, Tropea, Casucci, Busletta, Gurtner, Folla (st 18’ Buono), Miss (st 40’ Caracciolo), Zanette, Nardini. All. Pesce.
BEGLIANO: Pizzin, Blaserna, Visintin, Peter Trevisan, Sanzo, Marco Trevisan, Ferrazzo (st 35’ Rizzo), Pelos (st 47’ Mian), Picco (st 35’ Maccarone), Stibilj, Cappello. All. Pinatti.

La Roianese va in vantaggio e poi viene beffata a tempo scaduto. L’1-0 arriva con Nardini che riprende un tiro di Zanette fermato dalla traversa. Il pari ospite giunge con un calcio piazzato di Ferrazzo. All’8’ della ripresa lo stesso Ferrazzo capovolge il risultato da dentro l’area. Al 20’ Tropea insacca il 2-2 con una punizione indiretta da dentro l’area. La Roianese mantiene il pallino del gioco in mano e con Buona sfiora il palo su calcio piazzato. Quando ormai la gara sembra terminare in parità ecco che Maccarone con un’azione di rimessa firma la vittoria del Begliano.

PIEDIMONTE    1
VILLANOVA      0
MARCATORE: pt 29’ Gabriele Bregant (rig).
PIEDIMONTE: Rigonat, Giuseppe Bregant, Pantuso, Tomasone, Gabriele Bregant, Simone, Maurencig, Becirevic, A. Gambino (st 20’ Lorusso), Calafiore (st 24’ Paziente), Fazzari. All. Soffientini.
VILLANOVA: Guariglia, Gargaloni, Bosco (st 10’ Mattiazzi), Zonch, Magrino, Suerz (st 40’ Di Corrado), Narducci, Freni (st 28’ J. Gambino), Milocco, Dal Ciello, Ancora. All. Masiero.

Maurencig si procura un rigore e Gabriele Bregant trasforma il rigore dei tre punti per il Piedimonte. Nel primo tempo da segnalare due tentativi per i locali (Becirevic e A. Gambino) e uno per gli ospiti. Nel secondo tempo il Piedimonte crea tre buone opportunità (Becirevic, Fazzari e Maurencig) ma non le sfrutta a dovere.

CENTRO SEDIA  1
OPICINA               1
MARCATORI: pt 39’ K. Alimukaj; st 6’ Rados.
CENTRO SEDIA: Savio, Peressini, Turus, Piani, De Sabbata, Beltramini, Scarpa (st 22’ Pion), Regazzo, K. Alimukaj, Merja, Livon. All. Cossar.
PICINA: Perusin, Carabei, Bizjak, Santoro, Issich, Covacevich (st 40’ Leghissa), Zorzetto, Martinelli, Grifò, Rados, Mania (st 1’ De Tomi, 19’ Scheriani). All. Quagliariello.

L’Opicina centra 5 pali (di cui uno è doppio) e va a segno con Rados in mischia (pallone deviato da un difensore) per pareggiare la rete locale di Alimukaj con un preciso tiro all’incrocio. Da registrare anche tre grandi parate di Savio nei primi 3’ del secondo tempo sugli avanti della compagine di Quagliariello.


SAN CANZIAN    2
MOSSA                  1
MARCATORI: st 14’ Pacor (rig), 16’ Baraz (rig), 34’ Favretto.
SAN CANZIAN: Poian, Furioso, Piemonte, Carniel, Pacor, Renda, De Negri (st 1’ Driussi), Pejakovic (st 33’ Coassin), Chirivino, Favretto, Dal Cero (st 43’ Bevilacqua). All. Barbana.
MOSSA: Pavio, Celante (st 1’ Cecchetti), Baraz, Sorge, Scorianz, L. Panico, Bernot, D. Panicop, Serbeni, Cecotti (st 1’ Kudic), Ferletic (st 15’ Iurilli). All. S. Panico.

Nel primo tempo Dal Cero si procura un rigore ma l’arbitro non lo fischia. Poi occasioni per Renda e per Chirivino. Nella seconda frazione le tre reti. Fallo su Dal Cero in area e questa volta è rigore, lo trasforma Pacor. Poi dal dischetto segna anche Baraz (fallo su Serbeni). Infine cross di Piemonte e tocco ravvicinato di Favretto per il 2-1 finale.

 

Letto 1157 volte Ultima modifica il Lunedì, 14 Novembre 2011 14:36

Ultimi commenti agli articoli