Mercoledì, 12 Giugno 2013 09:44

Europa League al Rocco, accordo tra Comune di Trieste e Udinese Calcio

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Comune di Trieste e l'Udinese Calcio hanno trovato l'accordo di massima

per la sistemazione dello stadio Nereo Rocco e il conseguente utilizzo dello stesso da parte della società friulana. Il club bianconero si accollerà i costi delle ristrutturazioni necessarie (le previsioni parlano di 80-100 mila euro) per rendere l'impianto triestino abile a partire dalle partite della serie A per non parlare di quelle internazionali. Sarà così uno dei quattro stadi omologati in tal senso (assieme a Genova, Torino, Modena) in attesa che sia pronto pure il Friuli. Il Comune di Trieste non aveva i fondi per sistemare quella, che era diventata una vera cattedrale nel deserto e l'Udinese si rifarà, scalando le percentuali necessarie dall'affitto del campo e dal 10% di incasso dovuto per ogni singola partita. Il primo preliminare di Europa League, che vedrà impegnata l'Udinese, si disputerà l'8 e il 15 agosto tra andata e ritorno, nelle due successive settimane ci sarà un altro turno. La capienza sarà di 22 mila spettatori visto che la Curva Furlan sarà tenuta chiusa. E il 25 agosto partirà la serie A e se il Friuli non dovesse essere ancora pronto, la compagine di paron Pozzo potrebbe venire a Trieste anche per la prima in campionato.

Frattanto il superbomber dell'Udinese Totò Di Natale rinnova il contratto fino a giugno del 2015. L'ingaggio annuale sarà di 1,7 di euro più 300mila euro di bonus.

Letto 538 volte Ultima modifica il Mercoledì, 12 Giugno 2013 10:03

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli