Mercoledì, 17 Agosto 2011 21:01

Accordo raggiunto: Sergio Aletti è il nuovo proprietario della Triestina

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)
Sergio Aletti con la sciarpa del Ravenna Calcio Sergio Aletti con la sciarpa del Ravenna Calcio

Ora è ufficiale: Sergio Aletti è il nuovo proprietario della Triestina.

Questo il comunicato stampa della società alabardata.
“La Scrivente Società, nella persona del Presidente dott. Stefano
Fantinel, comunica di aver raggiunto con il Gruppo Aletti un accordo inerente
la proprietà dell’U.S. Triestina Calcio S.p.A..
Anche in virtù di questo accordo, il Presidente Stefano Fantinel rinnova
l’auspicio che il dialogo con le forze locali che in queste settimane si erano
adoperate per entrare nella compagine societaria possa concretizzarsi in
tempi brevi.
Il 29 agosto p.v. verrà ufficializzata l’operazione in oggetto a mezzo
conferenza stampa nel corso della quale si illustreranno nel dettaglio i termini
del progetto che vedrà coinvolti in prima persona i delegati del Gruppo Aletti.
U.S. Triestina Calcio S.p.A.”

Nuovo presidente e nuovo Cda in vista dopo la firma dell'immobiliarista Sergio Aletti (la moglie Cristina potrebbe essere la presidente) per il 50% delle quote. Il 29 agosto saranno annunciate le cariche operative, tra cui quella del nuovo direttore sportivo e che saranno ratificate nel giro di una decina di giorni dalla firma dell'accordo tra Aletti e Fantinel. Restano aperte le porte per l'ingresso in società della cordata triestina, capitanata da Vittorio Pedicchio. Potrebbero arrivare cinque giocatori dal Ravenna e partire Brosco (Pescara), Viotti e Bariti. Da decifrare il futuro del tecnico Discepoli: resterà al Ravenna o verrà a Trieste? E Aletti, 51 enne immobiliarista originario di Casalpusterlengo (Lodi) e residente a San Michele da tre anni, diventato due mesi fa il nuovo proprietario del Ravenna Calcio prendendo il comando del club dopo sette anni nelle mani di Gianni Fabbri, manterrà una quota dello stesso Ravenna o no?
Letto 1488 volte Ultima modifica il Mercoledì, 17 Agosto 2011 21:07

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli