Domenica, 20 Novembre 2011 17:40

Ciacole rossoalabardate, Galderisi: "Grande applicazione dei miei ragazzi"

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Galderisi in verione giocatore Galderisi in verione giocatore

Così nella sala stampa del Rocco subito dopo il successo alabardato contro la capolista Cremonese.

Giuseppe Galderisi (allenatore Triestina): Abbiamo affrontato un’ottima squadra e abbiamo vinto per come ci siamo applicati in settimana e in campo e non solo per il gol finale. In casa stiamo facendo delle buone cose. Quando ci mettono la giusta attenzione, i ragazzi commettono meno errori anche contro un avversario di livello. Dobbiamo sempre metterci la giusta applicazione e la giusta determinazione se vogliamo migliorare. E quando lo stadio si infiamma, lo stadio diventa ideale per giocarci. Per farlo infiammare, sappiamo che dobbiamo esprimerci al meglio. Bene Cesar Pinares per il suo cuore e la sua anima. Ha tenuto tutti i 95’ e ha un piede che si vede poco anche in serie A, ma tutti hanno fatto bene. Avere la rosa al completo è il mio sogno.
Antonio Recchi (direttore sportivo Triestina): Avevamo di fronte la prima della classe, che si è mostrata tale grazie alla sua quadratura. La vittoria è meritata e la Cremonese non si può lamentare per l’arbitraggio visti i due rigori non concessici. Sapevamo di avere una rosa di qualità e perciò avevamo solo bisogno di tempo.
Fabio Gadignani (portiere della Triestina): Tutti hanno dato il loro contributo e non solo Allegretti ed il sottoscritto. Ci abbiamo messo il giusto carattere e ci abbiamo creduto fino alla fine. Un elogio, in ogni caso, a Cesar Pinares.
Sergio Aletti (presidente Triestina): Avevamo giocato bene anche con l’Alto Adige, ma stavolta avevamo capitan Allegretti, che è fondamentale per la squadra per il suo carisma. I nostri ragazzi vanno in difficoltà se ci sono dei problemi e lui tiene il gruppo compatto. Eravamo ben messi in campo, ottimo il nostro primo tempo, ma l’occasione di Curiale….Ci mancano sette o otto punti in classifica.
Riccardo Allegretti (capitano della Triestina): Sono molto contento perché arrivavamo da un momento non bello sia a livello di risultati sia a livello di prestazioni. Vivo la città: sentivo il clima e sentivo le responsabilità. Tutti bene e la squadra c’era.

Letto 578 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli