Domenica, 30 Ottobre 2011 19:30

Ciacole rossoalabardate, Galderisi: "Grinta e attributi"

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Foto Geros Foto Geros

Finalmente un dopopartita sereno in casa alabardata. Così nella sala stampa del Rocco.

 

Sergio Aletti (presidente della Triestina): Vincere è più bello che perdere e dire qualcosa di serio è difficile visto che sono in apnea. La vittoria ci serve per lavorare con più voglia. Speriamo di voltare pagina definitivamente e di continuare a vedere la luce per verificare se possiamo inseguire i nostri obiettivi iniziali. Essere tra gli ultimi a quota nove mi faceva piangere. I nuovi? Galasso ha giocato molto bene, essendo di categoria superiore, mentre il transfert di Lima dovrebbe arrivare a breve.
Giuseppe Galderisi (allenatore Triestina): Siamo molto felici e ho detto ai ragazzi che la vittoria è tutta loro visto la voglia, la grinta e gli attributi. All’inizio il Pergocrema giocava con più scioltezza e tranquillità, mentre noi eravamo timorosi e poi abbiamo rivoltato gli episodi negativi come l’infortunio di Thomassen. L’importante è aiutarsi, non spaventarsi mai, giocare per divertirsi e cercare sempre di segnare.
Fabio Brini (allenatore Pergocrema): Ci siamo trovati di fronte un avversario di valore, reduce dal cambio di allenatore. E’ stata una partita aperta, in cui abbiamo avuto le occasioni per portare via il pareggio. Abbiamo però pagato gli episodi, che hanno portato la Triestina ai gol e che non si devono ripetere. Pesano molto nel contesto di un campionato molto equilibrato.
Antonio Recchi (direttore sportivo della Triestina): Finalmente stavolta si è vista una bella Triestina a differenza delle altre volte. Ci teniamo stretto il risultato, conquistato ai danni della capolista. Motta? Il suo volto reale è quello di questa partita. Nuovi acquisti? E’ presto per parlarne: andiamo avanti per la nostra strada con questo gruppo, a cui nessuno ha regalato nulla finora.
Cesar Pinares Tamayo (giocatore della Triestina): E’ stato un piacere per me esordire e sono contento di aver debuttato con una vittoria. Siamo riusciti a mettere in pratica quanto chiestoci dal mister. Punto a una maglia da titolare e spero di lottare assieme alla squadra per il vertice.
Denis Godeas (attaccante della Triestina): Abbiamo fatto qualche piccolino errorino anche in questa gara, ma l’importante era invertire il trend anche per il cambio di panchina. Dobbiamo migliorare ancora e il lavoro sarà sicuramente lungo. C’è da apprendere la filosofia del nuovo mister per crescere.

Letto 550 volte Ultima modifica il Domenica, 30 Ottobre 2011 19:34

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli