Venerdì, 09 Marzo 2012 23:01

Ciacole rossoalabardate, Galderisi: "L'esperienza dei vecchi e l'entusiasmo dei giovani"

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Giuseppe Galderisi nel dopopartita Giuseppe Galderisi nel dopopartita
Finalmente un successo in casa alabardata, volti un po' più distesi. Ecco i commenti dei protagonisti.
Alessandro De Vena (match-winner della Triestina): Finalmente ho ritrovato il gol e sono contento anche per l’aiuto che ho dato alla squadra in tal modo. Il Portogruaro è una bella squadra, che si è chiusa bene e ci ha concesso poco. Noi, però, siamo riusciti lo stesso a segnare.
Nicola Princivalli (centrocampista della Triestina): Abbiamo lottato fino all’ultimo. Abbiamo avuto bisogno di tempo per prendere le misure al Portogruaro, ma alla fine ritengo meritata la vittoria, che ci voleva per tutto l’ambiente. E’ utile per rincorrere una salvezza vitale. L’importante è che i vecchi tirino la carretta e che i giovani ci vengano dietro. I giovani hanno fatto bene anche stavolta, da De Vena a Mannini passando per Cristiano Rossi. Per quest’ultimo sono particolarmente contento visto che è triestino.
Giuseppe Galderisi (allenatore Triestina): I “vecchi” sono stati utili per la loro esperienza e i giovani, che sono bravi nell’ascoltare, danno entusiasmo e mostrano la giusta voglia. Questa vittoria è una liberazione e ci tenevamo molto. E’ arrivata al termine di una buona prova: finalmente abbiamo raccolto quanto meritato. Ci abbiamo messo cuore e ci abbiamo creduto. Nelle ultime due settimane siamo riusciti a lavorare bene sul campo e ora possiamo solo migliorare grazie al lavoro del dottor Turazza.
Massimo Rastelli (allenatore del Portogruaro): Il pareggio sarebbe stato più giusto. Abbiamo tenuto bene il campo e abbiamo tentato qualche ripartenza. La punizione, che ha portato al gol di De Vena, è stata un po’ generosa e ne è scaturita la rete, che ha cambiato gli equilibri. Stiamo avendo una lieve flessione come dimostrano le ultime tre sconfitte, ma nel complesso stiamo disputando un grande campionato visto che abbiamo molti giovani al primo anno in categoria. Abbiamo speso tanto fin qua: sicuramente dobbiamo stare attenti a non farci risucchiare, considerando che la classifica è corta, ma puntiamo a migliorarci ancora. La Triestina? Ha qualità a centrocampo con Allegretti e Princivalli e fisicità in attacco con Godeas e Motta, a quali poi si è affiancato De Vena. Questa fisicità ci ha creato dei problemi, ma resta il fatto che abbiamo fatto bene.
Giovanni Turazza (curatore fallimentare): Siamo in esercizio provvisorio fallimentare, ma – pur essendo in pochi – il lavoro in società prosegue regolarmente e nel miglior modo possibile. Il 9 marzo sono stati pagati gli stipendi e siamo contenti per questa fondamentale vittoria. Per i nuovi acquirenti ci vuole del tempo e la salvezza è fondamentale in tal senso, ma qualcosa si sta muovendo in tal senso al pari delle possibili nuove pubblicità allo stadio. Eventuali penalizzazioni? Non mi sbilancio per scaramanzia, ma spero che siano applicate le regole esistenti.
Marco Cernaz (direttore generale): Si  sta lavorando ovviamente per salvare la società e la salvezza devo però passare sul campo, dove le vittorie sono fondamentali. Dobbiamo ringraziare i tifosi presenti sugli spalti e coloro, che hanno donato soldi. Ringraziamo altresì gli sponsor, che ci sono vicini.
Letto 630 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli