Domenica, 29 Gennaio 2012 19:17

Ciacole rossoalabardate, Galderisi: "Non molliamo e guarderemo nel vivaio"

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Galderisi in versione giocatore Galderisi in versione giocatore

Un po' di rammarico per gli alabardati nel dopopartita con i due punti persi allo scadere.

Giuseppe Galderisi (allenatore della Triestina): Abbiamo preso gol al 90’, ma non meritavamo assolutamente di pareggiare. L’Andria non ha mai tirato in porta nel secondo tempo e questo è motivo d’orgoglio per noi. Avremmo dovuto chiudere prima la gara e per questo siamo delusi. Gli ultimi due giorni di gennaio saranno altrettanto decisivi perché si chiude il mercato e si rischia di perdere altri giocatori oltre a Thomassen, che sarà squalificato. La coperta è sempre più corta, ma non molliamo e andiamo avanti per la nostra strada. Ho detto ai ragazzi che andremo a riprenderci i due punti persi a Carrara. Se è questa la Triestina, faremo bene anche nelle prossime partite. Sono orgoglioso della squadra e non solo del giovane Cecchini, che ha comunque fatto una buona partita al pari di tutti gli altri. Sapevamo di poter contare su di lui così come sappiamo di avere altri giovani in gamba a disposizione. Dovremo trovare altre soluzioni nel vivaio per sopperire alla nostra attuale situazione e le troveremo.
Lorenzo Rossetti (centrocampista della Triestina): Avremmo meritato il successo perché abbiamo avuto altre occasioni oltre al gol. Il 2-0 avrebbe chiuso la gara, ma almeno abbiamo dimostrato di essere vivi. Siamo sempre più uniti al di là delle partenze o di chi resta. Si spera di avere più fortuna nelle prossime partite oltre a restare compatti.
Vincenzo Cosco (allenatore dell’Andria): Non abbiamo mai mollato neanche quando le cose sembravano essersi messe male. Abbiamo dimostrato di essere tenaci e siamo stati premiati. L’ingresso di Loiodice e Minesso ad inizio ripresa ci ha permesso di prendere campo e di giocarci maggiormente le nostre carte. Abbiamo concesso qualche spazio in più alla Triestina, una squadra di valore, ma siamo stati noi a trovare il gol.
Marvino Arini (centrocampista dell’Andria Bat): Siamo riusciti a raddrizzare proprio alla fine una partita difficile anche per le condizioni climatiche. Non era facile giocare, considerando pure la qualità e l’orgoglio della Triestina. Sono soddisfatto in primis per la prova della squadra e del risultato, che ci può essere molto utile per la classifica, ed anche ovviamente per il mio gol, che ha favorito la conquista del pareggio.
Giovanni Taormina (attaccante dell’Andria Bat): Abbiamo fatto la nostra partita in uno stadio importante al cospetto di una squadra di blasone. Puntavamo a fare risultato e ci siamo riusciti grazie a una prova di carattere.

Letto 619 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli