Mercoledì, 04 Aprile 2012 22:25

Pari della Triestina a Cremona, ancora in gol De Vena

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Foto Geros Foto Geros

Pareggio per 1-1 in occasione del 30° turno (il 13° di ritorno) tra una Cremonese

a caccia dei play-off e una Triestina alla ricerca della salvezza e giunta al sesto risultato utile consecutivo. I lombardi di mister Oscar Brevi e degli ex Minelli e Dettori hanno sulla carta la rosa più attrezzata del girone B di Prima Divisione, ma devono fare i conti con sei punti di penalizzazione e stavolta non hanno sei elementi quali Favalli, Polenghi, Sambugaro, Cremonesi, Riva e Coralli. Fuori dalla lista dei convocati gli altri due portieri Alfonso (1988) e Ziglioli (1994) e l'attaccante Samb (1988). Alabarda priva invece di D'Ambrosio, Cristiano Rossi, Miani e Gadignani (quest'ultimo si fa male nel riscaldamento e va in panchina così da lasciar spazio tra i pali al debuttante Vigorito), mentre non sono stati convocati i giovani Villanovich, D'Agostino e Cecchini e sono stati recuperati Rossetti, Galasso e De Vena.

I primi dieci minuti sono di studio e non regalano occasioni. Il primo tentativo - al 10' - è un sinistro al volo di Rossetti, che termina fuori. Un minuto dopo i padroni di casa segnano l'1-0: cross di Le Noci e colpo di testa di Possanzini, lasciato libero in primis da Gissi e in seconda battuta da Lima. Già al 13' i locali vanno vicino al raddoppio con un diagonale mancino ad incrociare di Le Noci. L'Unione fa decisamente fatica a reagire (solo un tiro "vano" di Princivalli) e costretta a restarsene sulle difensive, mentre gli avversari si affidano all'insidioso trio d'attacco Possanzini-Filippini-Le Noci per rendere pericoloso il loro possesso-palla. Proprio loro parte un'iniziativa conclusa di piatto da Possanzini, che Vigorito neutralizza. Vigorito ci deve mettere una pezza a un'azione da loro gestita con un'uscita bassa al 35', mentre un colpo di testa di Minelli su corner termina fuori al 40' e Le Noci spara alto dal limite al 41'. Poi c'è un sinistro di poco fuori dei grigiorossi al 44'.

Dopo alcune normali schermaglie, la ripresa dai ritmi più alti si apre al 13' con un "collo" di Possanzini di poco alto. L'emozione successiva coincide con il pareggio della formazione di Nanu Galderisi: al 27' cross di Rossetti e deviazione vincente (la quarta stagionale) di De Vena. La Cremonese replica subito con Possanzini, ma Vigorito neutralizza al minuto 28. Ci prova Dettori senza successo e poi i cremonesi aumentano la pressione al cospetto di un antagonista un po' stanco, che però tiene bene in difesa fino alla fine. E al 48' Allegretti spreca con una conclusione alta una punizione proprio al limite dell'area laterale prima di un piccolo brivido conclusivo (ma c'è un fuorigioco....).
Il tabellino.
CREMONESE 1
TRIESTINA     1

MARCATORE: p.t. 11' Possanzini; s.t. 27' De Vena.
CREMONESE (4-3-3): Bianchi; Semenzato, Cesar, Minelli, Rigione; Fietta, Pestrin, Nizzetto (s.t. 29' Rabito); Possanzini, Filippini (s.t. 21' Dettori), Le Noci (s.t. 37' Musetti). A disposizione Malatesta, Sales, Mario Tacchinardi, Degeri. All. Oscar Brevi
TRIESTINA (4-4-2): Vigorito; Galasso (s.t. 39' Thomassen), Lima, Gissi, Mannini (s.t. 19' Tombesi); Rossetti, Allegretti, Princivalli, Cesar Pinares (s.t. 19' Motta); Godeas, De Vena. A disposizione Gadignani, Evola, Mattielig, Zamparo. All. Giuseppe Galderisi
ARBITRO: Diego Roca di Foggia (assistenti: Mossa di Chiavasso e Valeriani di Ravenna).
NOTE Ammoniti Gissi, Nizzetto, Filippini per gioco falloso. Minuti di recupero: p.t. 1'; s.t. 4'. Corner 9-5 per la Cremonese. Giornata piovosa, terreno scivoloso. Presente una piccola rappresentanza di tifosi triestini.

Letto 572 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli