Martedì, 18 Ottobre 2011 20:18

Triestina, Aletti: "Reazione a Portogruaro o scattano i provvedimenti"

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sergio Aletti Sergio Aletti
Sergio Aletti continua con i comunicati ufficiali. Eccone due datati all’indomani della sconfitta con il Barletta.


“Il Consiglio di Amministrazione di  U.S. Triestina Calcio Spa, con riferimento ad improprie, scorrette  e strumentali dichiarazioni da parte dell’ex dirigente Cristina De Angelis, riprese da molti organi di informazione anche a livello nazionale, interviene per precisare definitivamente quanto segue :

“Il Cda di U.S. Triestina Calcio Spa, legittimamente in carica a far tempo dal 14 ottobre 2011 è così composto

-    Presidente – Sergio Aletti
-    Vice Presidente – Federico Santi
-    Consigliere – Furio Avanzini.”

Il diritto societario italiano non contempla che, legittime e regolarissime determinazioni assembleari possano essere messe in discussione solamente perché non gradite alla stessa De Angelis od a qualcuno del suo entourage. Se l’ex dirigente in questione si ritiene autorizzata ad avanzare pretese è invitata ad agire in conformità ed adesione al nostro ordinamento giudiziario.

Perciò, a tutela del buon nome, dell’ immagine e dei superiori  interessi di Triestina, il Consiglio di Amministrazione di U.S. Triestina Calcio Spa ha già dato pieno mandato ai propri legali, di agire contro chiunque anche in modo colpevolmente ambiguo agisce ed agirà, anche solo riprendendo errate ed assurde esternazioni,  contro  i  diritti e le  ragioni della Società da esso rappresentata”.

 

L’altro comunicato riguarda l’ultimo ko. A seguito della partita di ieri sera tra Triestina e Barletta, il presidente Sergio Aletti
dichiara quanto segue:
“Come promesso, da oggi si cerca di parlare di calcio e, in particolare, della brutta figura
che la nostra squadra ha fatto ieri sera contro il Barletta. Purtroppo il risultato e la
prestazione, sia sul piano tecnico che sotto il profilo caratteriale, non sono all’altezza
delle aspettative nostre e della tifoseria ed è assolutamente doveroso un cambio di
tendenza già nel breve.
Per questo motivo, unitamente al direttore sportivo Antonio Recchi, dopo la partita di
ieri sera abbiamo trattenuto fino a notte inoltrata la squadra, rappresentando la nostra
insoddisfazione per gli scarsi risultati sino a oggi conseguiti. Il confronto è stato molto
duro e il concetto che abbiamo espresso è altrettanto chiaro: ci attendiamo una pronta
reazione da parte della squadra. E la attendiamo da subito, fin dalla partita di domenica
prossima a Portogruaro. Se ciò non avverrà, la Società non potrà che riflettere sulla
situazione che si è creata e prendere i necessari provvedimenti. Per fare in modo che la
squadra rimanga concentrata solo ed esclusivamente sul prossimo incontro, la Società
conferma il silenzio stampa iniziato ieri sera per tutta la settimana in corso”.

Letto 751 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli