Domenica, 25 Settembre 2011 20:05

Triestina, altro kappaò in trasferta

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Foto Geros Foto Geros
Quarta giornata amara nel girone B della Prima Divisione della Lega Pro.
L’Andria cambia passo nella ripresa e manda al tappeto la Triestina, che aveva chiuso avanti la prima frazione. Buona prova dell’Unione nel primo tempo a livello di possesso-palla al cospetto di una squadra, che vive sulle folate dell’esterno sinistro Comini. Al 18’ retropassaggio corto di Cossentino, che viene intercettato da Curiale. L’attaccante si presenta da solo, ma il portiere Spadavecchia respinge sia il primo tiro (centrale) sia il successivo tap-in di testa. Al 19’ colpo di testa di Innocenti, respinto in corner da D’Ambrosio davanti a Viotti. Sul conseguente calcio d’angolo viene annullata una rete di testa a Innocenti. L’Alabarda passa in vantaggio al 25’: passaggio di Evola per Godeas, che taglia sul primo palo e calcia di destro. Il rimpallo con il difensore inganna l’estremo difensore Spadavecchia, costretto così a capitolare. Al 35’ è bravo Viotti a uscire su Comini, mentre l’uno contro uno tra Curiale e Cossentino del 40’ si conclude con un diagonale di Curiale, che viene respinto da Spadavecchia. Ad inizio ripresa (dopo soli 40 secondi) il terzino De Giorgi impegna Viotti con un destro velenoso dai 25 metri. L’Andria ci mette più foga al cospetto del suo pubblico caloroso, ma l’Unione ha le sue occasioni in ogni caso pur alle prese con la pressione locale. Al 5’ Godeas imbecca Curiale, che spedisce alto da buona posizione e al 17’ Allegretti colpisce il palo su punizione. Al 19’ l’1-1: Comini trova il diagonale vincente sugli sviluppi di un corner. Al 33’ il portiere Spadavecchia non controlla una punizione non forte di Allegretti e poi dice di no al successivo tentativo di Mattielig. Al 41’ Viotti esce con i pugni e De Giorgi ci prova subito, ma Godeas salva sulla linea. Sul seguente angolo un rimpallo favorisce Maccariello, che segna il 2-1. Al 43’ Viotti respinge male con la retroguardia alta: Minesso recupera palla ai 30 metri, s’invola, ma spara malamente alto. La Triestina non riesce a reagire e si affida solamente a degli inutili lanci lunghi. Il tabellino.

ANDRIA 2
TRIESTINA 1

MARCATORE: p.t. 25’ Godeas; s.t. 19’ Comini, 42’ Maccariello.
ANDRIA (4-2-3-1): Spadavecchia; De Giorgi, Mucciante, Cossentino, De Simone (st 8’ Minesso); Berretti, Evangelisti; Lo Iodice (st 8’ Maccariello), Del Core, Comini; Innocenti. A disposizione Ragni, La Rosa. All. Di Meo
TRIESTINA (4-3-1-2): Viotti; D’Ambrosio, Thomassen, Izzo, Pezzi; Evola, Allegretti, Mattielig (s.t. 44’ D’Agostino); Motta (s.t. 28’ Rossetti); Godeas, Curiale. A disposizione Gadignani, Mannini, Gissi, Silvestri, De Vena. All. Discepoli
ARBITRO: Fabio Maresca di Napoli (assistenti Gianluca Mauro di Agropoli e Maurizio De Troia di Termoli).
NOTE Ammoniti Godeas, D’Ambrosio. Minuti di recupero: p.t. 3’; s.t. 5’. Corner 7-3 per l’Andria. Gol annullato a Innoncenti al 19’ p.t.
Letto 732 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli