Sabato, 07 Maggio 2011 19:54

Triestina da applausi, play-out a soli 2 punti

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Denis Godeas festeggia un gol. Foto Geros Denis Godeas festeggia un gol. Foto Geros
TRIESTINA 3
CITTADELLA 2
MARCATORE: p.t. 11’ Godeas, 20’ Bariti, 23’ Taddei, 25’ Melucci; s.t. 6’ Gabbiadini.

TRIESTINA (4-4-2): Viotti; Filkor, Cottafava, Malagò, Longhi; Bariti (s.t. 31’ D’Aiello), Gerbo (s.t. 40’ Gissi), Lunardini, Testini; Taddei (s.t. 33’ Longoni), Godeas. A disposizione Franceschin, D’Ambrosio, Miramontes, Della Rocca. All. Salvioni
CITTADELLA (4-4-2): Villanova; Gasparetto, Melucci, Gorini (s.t. 17’ Magallanes), Marchesan; Dalla Bona, Giordano (p.t. 33’ Di Roberto), Volpe, Job; Piovaccari, Gabbiadini (s.t. 22’ Nassi). A disposizione Pierobon, Nocentini, Musso, Joachim. All. Foscarini
ARBITRO: Gallione di Alessandria (assistenti Vivenzi di Brescia e La Rocca di Ercolano; quarto uomo Ros di Pordenone).
NOTE Espulso Melucci per doppia ammonizione (10’ s.t.). Ammoniti Volpe, Godeas, Malagò, Magallanes, Longhi. Minuti di recupero: p.t. 2’; s.t. 4’. Corner 11-6 per la Triestina.

La Triestina batte il Cittadella per 3-2 in occasione della diciottesima giornata di ritorno e torna a sperare nei play-out, considerati pure gli altri risultati. Primo tempo ricco di gol ed occasioni. Al 7’ punizione forte di Dalla Bona, che viene alzata sopra la traversa da Viotti. Primo gol al 10’: piazzato a due tra Taddei e Testini, cross di quest’ultimo e colpo di testa vincente di Godeas da sottomisura all’altezza del secondo palo. Sinistro forte di Gabbiadini, respinto da Viotti al 14’. Altra deviazioni in corner di Viotti su girata di Gasparetto (17’). Bariti raddoppia al 20’ con un tiro dal limite e Taddei triplica al 23’ con una conclusione (solo toccata da un incerto Villanova) su percussione di Bariti. L’ex Melucci accorcia le distanze già al 25’ su piazzato di Gabbiadini. Melucci – nuovamente imbeccato da una palla inattiva di Gabbiadini – sfiora il 3-2 di testa al 30’, mentre un sinistro di Taddei al 44’ viene deviato e – a portiere battuto – termina sull’esterno della rete, dando l’impressione del gol. I veneti segnano il 3-2 al 6’ con Gabbiadini, il cui bel sinistro a giro premia la volontà degli ospiti. Al 10’ il Cittadella resta in dieci per il secondo giallo comminato a Melucci (punizione fuori di Godeas). L’Unione sfiora il quarto gol nel giro di 2’. Dapprima Villanova sventa in successione su Taddei e Lunardini al 15’, poi chiude in corner su Taddei al 16’. E sulla battuta dalla bandierina Taddei colpisce la traversa di testa. E al 19’ il tentativo teso da fuori di Bariti finisce di poco alto. Brivido in area rossoalabardata al 27’, quando Nassi infastidisce Viotti in uscita e ne scaturisce una mischia (alla fine risolta dallo stesso Viotti). Villanova è decisivo su Gerbo, che ci mette la potenza piuttosto che un tocco sotto da vicino al 39’. La vittoria, però, non sfuma, malgrado un sinistro a fil di palo Di Roberto al 43’ (a cui seguono due tiri fuori di Longoni).
Letto 846 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli