Venerdì, 04 Maggio 2012 13:35

Triestina in vendita, ecco le modalità per comprarla

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Sono state rese note le modalità e i prezzi per comprare la Triestina.

Sul sito della società questo il comunicato.

Avviso di vendita competitiva della fallita U.S. Triestina Calcio S.p.A.
Avviso di vendita dell'U.S. Triestina Calcio S.p.A. dichiarata fallita con sentenza del Tribunale di Trieste dd. 25 gennaio 2012, con la quale è stato contestualmente disposto l'esercizio provvisorio; questa mattina il Curatore Dott. Giovanni Turazza ha esposto nel dettaglio ai rappresentanti dei media il contenuto del atto in oggetto. Il testo completo viene riportato integralmente qui di seguito:
TRIBUNALE DI TRIESTE
FALLIMENTO UNIONE SPORTIVA TRIESTINA CALCIO S.p.A.
AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA
Il Curatore
premesso che:
(a) l'U.S. Triestina Calcio S.p.A. è stata dichiarata fallita con sentenza del Tribunale di Trieste dd. 25 gennaio 2012, con la quale è stato contestualmente disposto l'esercizio provvisorio e pertanto, ai sensi dell'art. 16, comma 6°, delle Norme Organizzative Interne Federali (N.O.I.F.) conserva l'affiliazione alla F.I.G.C. sino alla scadenza fissata per l'iscrizione al successivo campionato di competenza;
(b) in caso di trasferimento dell'azienda da parte della procedura  l'acquirente può ottenere  l’attribuzione del titolo sportivo dalla F.I.G.C., previa verifica da parte di quest’ultima dell’osservanza delle prescrizioni contenute nelle norme federali, ed in particolare dell’art. 52.3 delle Norme Organizzative Interne Federali (N.O.I.F.);
(c) sono pervenute manifestazioni di interesse all'acquisto dell'azienda della società fallita;
visto il programma di liquidazione, approvato dal comitato dei creditori il 24.4.2012 – 2.5.2012;
considerato che il complesso aziendale è costituito da:
- beni mobili dettagliatamente descritti nell'inventario redatto dal dott. Ruggero Kucich depositato in date 2.3.2012 - 7.3.2012 costituiti principalmente da 5 autoveicoli, macchinari e attrezzature per manutenzione campi da giuoco, macchine da palestra, arredi, trofei e macchine d'ufficio valutati complessivamente €. 61.534,23 (oltre a tre furgoni detenuti in leasing)
- marchio U.S. Triestina Calcio e contratti aventi ad oggetto le prestazioni dei calciatori e diritti consequenziali, come da stima. del dott. Roberto Lonzar e del sig. Franco De Falco;
- altri rapporti contrattuali pendenti, come da elenco redatto dal curatore, con facoltà dell'aggiudicatario di chiederne lo scioglimento ad opera del curatore ex art. 72 l. fall.;
- utilizzo dello stadio Nereo Rocco avente attualmente una capienza di 28.565 spettatori, nonchè dello stadio Pino Grezar allo stato inagibile per lavori di manutenzione in corso, dei quali fruisce dalla stagione sportiva 1994-95, regolato da disciplinare deliberato, da ultimo, dalla giunta del Comune di Trieste in data 18.5.2011 n. 245, dei locali siti all'interno dello stadio comunale Nereo Rocco ad uso sede sociale e attività collaterali, come da delibera giuntale 30.11.2009 n. 612, nonché delle strutture ad uso servizio bar e ristoro all’interno dello stadio, giusta determina dirigenziale n. 4123/2011, il tutto riepilogato in apposita comunicazione del Comune di Trieste in data 30.4.2012;
- con esclusione dal compendio aziendale oggetto di cessione dei crediti ad esso afferenti, sorti sia prima della dichiarazione di fallimento, sia successivamente, in corso di esercizio provvisorio;
considerato, altresì, che, trattandosi di vendita fallimentare, non trova applicazione la disposizione dell'art. 2560 c.c. sulla responsabilità dell'acquirente per i debiti dell'azienda, ivi compresi per quelli sorti nel corso dell’esercizio provvisorio fallimentare, ed insorgendi sino alla conclusione dello stesso,  fermo restando l'onere del pagamento dei "debiti sportivi" ai fini dell'attribuzione del titolo sportivo da parte della F.I.G.C.;
fissa
le seguenti modalità e condizioni della vendita del complesso aziendale:
1) Le offerte irrevocabili di acquisto dovranno essere presentate presso la cancelleria fallimentare del Tribunale di Trieste, in busta chiusa, entro le ore  12 del 28  maggio 2012, unitamente ad una cauzione pari al 20% del prezzo offerto mediante assegno circolare all'ordine del Fallimento U.S. Triestina Calcio S.p.A.;
2) Il prezzo minimo di vendita è fissato in €. 400.000,00. Al fine del subentro nel titolo sportivo, l’acquirente dovrà inoltre provvedere  all'accollo dei "debiti sportivi", il cui pagamento è richiesto per l'attribuzione del titolo sportivo, nella misura che sarà determinata ai sensi dell’art. 52.3 N.O.I.F., indicativamente per circa €. 650.000,00 netti. L’Acquirente avrà diritto al rimborso degli oneri di gestione dell’azienda ceduta sopportati in ragione dei contratti in essere dalla data del trasferimento al 30.06.2012, al netto degli eventuali proventi;
3) Gli offerenti dovranno dichiarare espressamente di essere a conoscenza delle norme interne della F.I.G.C. sull'attribuzione del titolo sportivo alla società acquirente dell'azienda della società fallita  come da comunicazione dd. 27.3.2012 indirizzata alla Curatela;
4) Dovranno altresì documentare le capacità di far fronte agli impegni assunti - ivi compreso il rispetto delle prescrizioni della F.I.G.C. per l'attribuzione del titolo sportivo - depositando copia dei bilanci dei tre ultimi esercizi o, in caso di offerta per persona da nominare, documentare la disponibilità di risorse da immettere nella designanda società in modo da metterla in condizione di far fronte agli impegni assunti, con riserva di valutazione dell'idoneità della prodotta documentazione e insindacabile facoltà del curatore di non prendere in considerazione le offerte che non diano garanzie di assolvimento degli impegni;
5) L'apertura delle buste avverrà subito dopo la scadenza del termine per la loro presentazione avanti al sottoscritto curatore ed al giudice delegato presso l'ufficio del giudice delegato in Trieste, Foro Ulpiano n. 1, stanza n. 79; in caso di pluralità di offerte si procederà a gara informale a seguito della quale verrà individuato  l'aggiudicatario;
6) L'aggiudicatario dovrà provvedere al versamento del saldo prezzo entro  72 ore dall'aggiudicazione, con contestuale designazione, in caso di offerte per persona da nominare, della società cessionaria;
7) La cessione – le cui spese saranno a carico dell'acquirente -  verrà perfezionata mediante atto autenticato da notaio;
8) Il presente avviso di vendita competitiva verrà pubblicato presso il sito del Tribunale di Trieste < www.tribunale.trieste.it >, il sito Aste Giudiziarie  < www.astegiudiziarie.it >  e il sito della fallita società < triestinacalcio.it >,  ed inviato a tutti i soggetti che hanno manifestato, anche informalmente interesse all’acquisto dell’azienda;       
9) Gli interessati potranno richiedere documentazione e informazioni presso il curatore dott. Giovanni Turazza Via Trento 12 - 34132 Trieste (tel: 040 630529 - fax: 040 660349) – e mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Letto 1044 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli