Sabato, 27 Marzo 2010 21:02

Triestina, nel derby del Paròn Cottafava e Colombo stendono il Padova

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Marcello Cottafava, suo il gol dell'1-0 Marcello Cottafava, suo il gol dell'1-0

Si gioca anche nel ricordo di Nereo Rocco

 

che in queste due squadre ha lasciato a suo tempo il segno. Al triplice fischio arriva una preziosa vittoria per la Triestina ai danni del Padova nella corsa-salvezza in occasione dell’undicesima giornata di ritorno. Entrambe le squadre non sono al meglio. I padroni di casa sono privi di Sabato, Cossu, Godeas, Gissi, Tabbiani e Volpe, mentre Testini, D’Aversa e Gorgone non sono al meglio. Gli ospiti – seguiti da molti tifosi - non hanno Gasparetto, Jidayi, Renzetti e il bravo regista Italiano. Dopo un inizio a ritmo basso, i triestini prendono in mano il comando delle operazioni e costringono gli avversari sulle difensive. Della Rocca viene spintonato in area da Cesar Cervo de Luca al 10’, ma l’arbitro lascia correre. Il tiro di Pasquato al 13’ è debole e centrale, quindi l’Unione passa in vantaggio. Scurto va alla conclusione su assist di Testini, Cano respinge e Cottafava insacca con un tap-in. I padovani hanno bisogno di qualche minuto per reagire (diagonale fuori di Della Rocca nel frattempo) e nello scorcio finale del primo tempo si portano in attacco. Bovo impegna in mischia Calderoni (34’), poi il pari. Punizione di Patrascu e la palla è probabilmente già dentro quando viene respinta da Calderoni. In ogni caso Faisca la ribadisce in rete di testa. Alla ripresa delle ostilità i veneti, in cui milita Trevor Trevisan (figlio dell’ex Angelo), sono più brillanti al cospetto di un avversario fermo e poco lucido (in ombra Pasquato e i neo entrati D’Aversa e Stankovic). Di Nardo impegna Calderoni al 9’, però è l’Unione a segnare. Sponda di Nef e bella girata all’incrocio di Colombo. A seguire i biancoscudati pressano, i rossoalabardati si difendono con un po’ di sofferenza e provano qualche ripartenza. E al 46’ Della Rocca si mangia clamorosamente il tris in contropiede. Il tabellino.

TRIESTINA 2

PADOVA 1

TRIESTINA (4-4-1-1): Calderoni, Nef, Cottafava, Scurto, Magliocchetti, Colombo, Pani (dal 1’ s.t. D’Aversa), Princivalli, Testini (dal 6’ s.t. Stankovic), Pasquato (dal 33’ s.t. Gorgone), Della Rocca. A disposizione: Dei, Brosco, Pit, Siligardi. Allenatore Arrigoni.

PADOVA (4-4-2): Cano, Darmian, Cervo de Luca, Faisca, Trevisan (dal 30’ s.t. Rabito), Bovo (dal 26’ s.t. Bonaventura), Morosini, Cuffa (dal 38’ s.t. Soncin), Patrascu, Di Nardo, Vantaggiato. A disposizione Agliardi, Petrassi, Gasparetto, Giovannini, Bonaventura. Allenatore Di Costanzo.

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata (primo assistente Segna di Roma, secondo assistente Costa di Alberga, quarto uomo Merlino di Udine).

RETI: 25’ p.t. Cottafava, 43’ p.t. Patrascu, 21’ s.t. Colombo.

NOTE Pomeriggio soleggiato e caldo. Spettatori paganti 1.049 per un incasso lordo di euro 6.400,00; abbonati 5.060 per un rateo lordo di euro 24.467,97. Calci d’angolo: 6 a 3 per il Padova. Ammoniti: Faisca, Cuffa, Stankovic, Princivalli (gioco falloso), Pasquato (allontanata la palla). Recuperi: 2’ p.t.; 5’ s.t.

 

Letto 783 volte Ultima modifica il Sabato, 27 Marzo 2010 21:09

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli