Domenica, 18 Settembre 2011 17:49

Triestina straripante, 4-0 al Siracusa

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Gli alabardati esultano. Foto Geros Gli alabardati esultano. Foto Geros
TRIESTINA 4
SIRACUSA 0
MARCATORI: p.t. 24’ e 28’ Curiale, 45’ Godeas; s.t. 23’ Allegretti.

TRIESTINA (4-3-3): Viotti 7; D’Ambrosio 6, Thomassen 6, Izzo 6.5, Tombesi 6; Rossetti 6.5 (s.t. 22’ Gissi 6), Allegretti 7 (s.t. 37’ Silvestri sv), Evola 6.5 (s.t. 9’ Mattielig 6); Motta 6, Godeas 6.5, Curiale 7. A disposizione Gadignani, Pezzi, D’Agostino, De Vena. All. Discepoli
SIRACUSA (4-3-3): Paolo Baiocco 6; Lucenti 5.5, Petta 5.5, Ignoffo 5.5, Capocchiano 5.5; Davide Baiocco 6, Spinelli 6, Giordano 6 (s.t. 16’ Bongiovanni 6); Montalto 6, Zizzari 5.5 (s.t. 1’ Fofana 6), Mancosu 5.5. (s.t. 1’ Longoni 5.5). A disposizione Fornoni, Fernandez, Pippa, Calabrese. All. Sottil
ARBITRO: Minelli di Verse 6 (assistenti Croce di Fermo e Camillucci di Macerata).
NOTE Ammoniti Fofana per simulazione, Tombesi, Ignoffo e Spinelli per gioco scorretto. Minuti di recupero: p.t. 2’; s.t. 4’. Corner: 6-1 per il Siracusa. Spettatori: 3698 (paganti 1329 e abbonati 2279). Incasso lordo della gara: 7.327,00. Quota lorda abbonamenti: 8.831,00.

Per metà primo tempo la gara si gioca a centrocampo: i siciliani bloccano bene la fonte di gioco dei giuliani (Allegretti) e provano qualche sortita sulle fasce, ma sono imprecisi nei cross. Nessuna emozione fino al 24’, quando Curiale ruba palla sull’esterno sinistro dell’area a Petta, fa un paio di passi e insacca con un diagonale rasoterra. Vantaggio casuale. I siculi accusano il colpo e al 28’ arriva il 2-0: Allegretti imbecca Curiale, che segna con un pallonetto al volo di sinistro. Tentativi neutralizzati di Motta e Mancosu, poi Godeas triplica al 45’, deviando da sottomisura una punizione dalla destra di Allegretti. Nella ripresa la Triestina controlla con il suo possesso-palla (concessi in ogni caso due tentativi: bravo Viotti) e cala la quaterna con una punizione all’incrocio di Allegretti.
Letto 935 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli