Domenica, 23 Ottobre 2011 18:06

Triestina, terza sconfitta consecutiva: ora è in zona retrocessione

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Foto Geros Foto Geros
Due difensori fanno sorridere il Portogruaro sugli sviluppi di due corner e così la Triestina – pur passando in vantaggio –
deve cedere per 2-1 e incassare la terza sconfitta di fila. Molte le interruzioni nel primo tempo e le due squadre non riescono a fare molti passaggi di fila. La partita è equilibrata e in ogni caso non è noiosa, andando a sprazzi. Al 2’ il piazzato di Godeas dal limite si stampa sulla barriera e Motta va alla contro-battuta, che risulta essere centrale. Al 6’ Godeas riparte in contropiede, ma conclude alto da buona posizione (senza “vedere” Curiale). Replica affidata a Corazza, che – su assist di Salzano – calcia fuori all’8’. La sfida prosegue in modo equilibrato fino al 26’, quando i veneti hanno un doppio sussulto. Corazza si gira bene al limite e il suo sinistro viene bloccato in due tempi da Viotti. Pochi istanti dopo Salzano scappa via a seguito di una disattenzione di Pezzi e Viotti salva la sua porta. I padroni di casa insistono molto sulla fascia destra e al 37’ una punizione a giro di Radi dal limite sfila di poco fuori. Al 44’ De Sena va via a Pezzi e mette in mezzo una bella palla per Corazza, che – pressato da Thomassen – spreca di poco alto e si merita i mugugni del pubblico. La ripresa si apre con una conclusione di Princivalli dopo soli 25 secondi e il numero 1 Bovena la sventa in corner. Al 4’ “Porto” vicinissimo al gol con un colpo di testa di De Sena a fil di palo (Viotti fermo). L’Unione sblocca la situazione al 5’ sugli sviluppi di un corner, che viene dapprima deviato di testa di Godeas e quindi insaccato da Izzo con una bella semi-rovesciata. A caldo i locali sembrano accusare il colpo e gli ospiti appaiono più determinati, ma la solita dormita dei giuliani in difesa fa sì che Fedi pareggi al 13’ su un angolo determinato da una deviazione di Viotti su tiro-cross di Lunati. E sette minuti dopo Pondaco si presenta da solo e infila Viotti per il 2-1. Un intervento di Viotti su Corazza viene punito con cartellino rosso e rigore. Penalty che viene parato dal secondo portiere Gadignani al 34’. Il 3-1 arriva, in ogni caso, al 42’ con Corazza, che sfrutta una sponda di Della Rocca. Triestina allo sbando e vicina a incassare la quarta rete al passivo. Il tabellino.
PORTOGRUARO 2
TRIESTINA 1

MARCATORE: s.t. 5’ Izzo, 13’ Fedi, 20’ Pondaco, 42’ Corazza.
PORTOGRUARO (4-3-3): Bavena; Fedi, Cristante, Radi, Pondaco; Coppola, Salzano, Cunico (s.t. 38’ Giacobbe); Corazza (s.t. 45’ Luppi), Lunati, De Sena (s.t. 28’ Della Rocca). A disposizione Mion, Adamo, Bognanni, D’Amico. All. Rastelli
TRIESTINA (4-3-1-2): Viotti, D’Ambrosio, Thomassen, Izzo (s.t. 8’ Mannini); Rossetti, Mattielig, Princivalli (s.t. 34’ Gadignani); Motta (s.t. 21’ Evola); Godeas, Curiale. A disposizione Gissi, D’Agostino, De Vena, Pinares. All Discepoli
ARBITRO: Aureliano di Bologna (assistenti Pennaccio di Faenza e Valeriani di Ravenna).
NOTE Espulsi Viotti per fallo da ultimo uomo al 32’ s.t. nonchè Discepoli e Pavanel (i due allenatori della Triestina) al 35’ s.t. per proteste. Ammoniti Mattielig, Cunico, Pezzi, Princivalli, Rossetti, Godeas, Fedi. Minuti di recupero: p.t. 0’; s.t. 5’. Angoli 6-5 per la Triestina.
Letto 921 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli