Sabato, 29 Ottobre 2011 12:17

Triestina, verso la prima di Nanu Galderisi

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Galderisi in versione calciatore Galderisi in versione calciatore
Mentre il portiere Sergio Viotti ha preso quattro giornate di squalifica e Massimo Pavanel due turni, il nuovo allenatore Giuseppe Galderisi afferma:
"Provo una grande emozione per essere arrivato in una piazza, da cui è partito forse il più grande allenatore del calcio italiano quale Nereo Rocco. Conoscevo già alcuni giocatori come Godeas, Princivalli e Thomassen e sapevo già che centrocampo e attaccano hanno qualità. Ora bisogna avere unità di intenti e guardarci negli occhi per uscire da questa situazione. I moduli non fanno la differenza, la fanno la mentalità e la voglia". Nanu, che si è portato come collaboratore tecnico Daniele Cavalletto da affiancare allo staff rossoalabardato rimasto intatto, riceverà un premio più alto dello stipendio in caso di promozione. "Il calcio è sì sacrificio, ma soprattutto divertimento e se non c'è divertimento, non si va lontano. Voglio portare quanto hanno insegnato a me. Sono venuto a Trieste perchè la squadra è buona, la società ha delle tradizioni storiche e i tifosi sono calorosi, ma non faccio promesse perchè non è mai facile mantenere le promesse nel calcio. Ho accettato questa scommessa e mi rimetto in gioco perchè credo appunto nel progetto della società, nella squadra e nei tifosi. Darò tutto me stesso e non vedo l'ora di integrarmi nell'ambiente e nella città".
SERGIO ALETTI: "Non abbiamo preso un sostituto, ma un vero allenatore per una Unione veramente forte. Abbiamo tesserato 29 giocatori per l'Unione e non crediamo che non siano bravi. Lo sono sicuramente e danno vita a un'Unione di qualità. Sono sicuro che il buio è alle spalle e che vedremo la luce fuori dal tunnel. Galderisi ha dimostrato grande entusiasmo e la sua capacità sarà determinante per uscire dal momento difficile".
GIANLUCA GALASSO: Vengo qui con tutte le mie buone intenzioni. Porto qui la mia esperienza, avendo fatto campionati di categoria superiore, e mi metto a disposizione del gruppo. Il girone della Triestina è praticamente una serie B, ma ci sono tutte le qualità per fare bene".
Letto 719 volte Ultima modifica il Sabato, 29 Ottobre 2011 12:33

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli