Domenica, 06 Ottobre 2019 18:10

Scrugli regala la vittoria al Ravenna, Triestina beffata al 93' da Nocciolini

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)
Nocciolini e Scrugli, ossia i due protagonisti della partita: il primo per il Ravenna, il secondo in negativo per la Triestina Nocciolini e Scrugli, ossia i due protagonisti della partita: il primo per il Ravenna, il secondo in negativo per la Triestina

Due pali non sono bastati alla Triestina per fare punti contro il Ravenna, a segno al 93' con Nocciolini

(già vicino al gol a inizio ripresa).
L'Alabarda parte discretamente e fa vedere delle geometrie abbastanza promettenti, ma non è incisiva in avanti, mancando di convinzione e velocità negli ultimi 20 metri. Poi i ritmi si abbassano e il rimaneggiato Ravenna, seguito da 25 tifosi, si difende con ordine (e tenta qualche sortita qua e là, che lo porta a collezionare più corner nei primi 45'). Tanto che nel corso del primo round si annotano solamente un rasoterra di Scrugli (parato al 3') e un'incornata alta in contro-tempo di Frascatore (al 34').
Nella ripresa l'Unione appare più determinata, ma la prima vera occasione capita ai romagnoli, innescati da un retropassaggio corto e Nocciolini, a tu per tu con Offredi, piazza fuori incredibilmente il suo scavetto (11'). Per il resto Frascatore (4') e Giorico (21') sono imprecisi, Granoche reclama (8') un rigore le cui immagini non chiariscono pienamente il contatto e soprattutto arrivano due legni “sfortunati”. All'11' angolo dalla destra di Giorico e Ferretti – entrato al 1' s.t. - svetta di testa, trovando la traversa. Al 23', quindi, deviazione aerea pure di Mensah e la sfera incoccia sul palo per finire quindi tra le braccia di Spurio. Mister Princivalli passa a tre sia in difesa che in attacco, inserendo 1' dopo Guido Gomez (oltre a Maracchi). Rossoalabardati a tenere palla, ma senza trovare uno spunto. Al 36' Ronchi si disinteressa della palla e sulla trequarti stende il lanciato Mensah. Giallo per lui con i locali a reclamare il rosso. Sulla conseguente punizione Spurio vola al sette per sventare la battuta di Paulinho. Al 41' il destro di Nocciolini (girata in area) non trova la porta. Però Nocciolini, approfittando di un corto retropassaggio di Scrugli, fa centro al 48', castigando da 40 metri una Triestina sbilanciata e un Offredi uscito fino alla trequarti.

Il tabellino.

TRIESTINA 0
RAVENNA   1

MARCATORE: s.t. 48' Nocciolini.
TRIESTINA (4-4-2): Offredi; Scrugli, Malomo, Cernuto, Frascatore (24' s.t. Guido Gomez), Leonardo Gatto (13' s.t. Procaccio), Paulinho, Giorico (24' s.t. Maracchi), Mensah; Granoche, Costantino (1' s.t. Ferretti). In panchina Matosevic, Formiconi, Lambrughi, Steffè, Roberto Codromaz, Hidalgo, Beccaro, Vicaroni. All.: Princivalli
RAVENNA (5-3-2): Spurio; Grassini (30' s.t. Mustacciolo), Ronchi, Jidayi, Purro, Ricchi (19' s.t. Negretti); D'Eramo (52' s.t. Fyda), Lora, Selleri; Raffini, Nocciolini. In panchina Cincilla, Sabba, Fiorani. All.: Foschi
ARBITRO: Giaccaglia di Jesi (assistenti di linea Catani di Fermo e Voytyuk di Ancona).

NOTE Spettatori quasi quattromila. Ammoniti D'Eramo, Purro, Ronchi, l'allenatore Princivalli (TS), Malomo. Corner 9-5 per la Triestina. Recupero: 1' e 7'.

Letto 64 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli