Domenica, 05 Maggio 2019 15:51

Triestina battuta a Fano nell'ultima di campionato: marchigiani retrocessi

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Una fase della gara d'andata con Morselli (l'autore del gol in terra marchigiana) che guarda Coletti Una fase della gara d'andata con Morselli (l'autore del gol in terra marchigiana) che guarda Coletti

Triestina a mani vuote (ko per 1-0) a Fano nell'ultima giornata della fase regolare della serie C – girone B e i marchigiani,

 

che dovevano solo vincere e sperare in risultati favorevoli, sono retrocessi comunque. Rossoalabardati in versione sperimentale tra un'assenza e l'altra, tanto da schierare dall'inizio il portiere Matosevic e anche il difensore Messina e da far debuttare nel finale i giovani Marzola e Venco. E la fascia di capitano va a Bariti. L'Alabarda tiene il campo con il piglio giusto e solo la reattività dell'estremo difensore di casa Sarr le impedisce cinque volte di trovare il gol. La prima al 31', quando una bella azione impostata da Bariti e Beccaro manda al tiro Rocco Costantino. Al 39', invece, tocca a Matosevic respingere di istinto sul tentativo di Filippini dall'area piccola. Bolis dell'Unione resta negli spogliatoi a causa del colpo sul naso (perdita copiosa di sangue) ricevuto al 36' e dopo il quale aveva provato a tener duro. Al 9' spizzata di testa di Konate e Matosevic è attento. Marchigiani a segno al 23' grazie all'incornata di Morselli su servizio di Sosa. Al 26' Sarr vola su Procaccio al tiro dai 20 metri, al 28' Matosevic dice di no a Ferrante e al 35' Sarr concede il bis su Procaccio dai 18 metri. Al 43', infine, doppio intervento d'autore di Sarr, il primo su Matteo Gubellini e il secondo sulla linea sul tap-in di Costantino.

A titolo di curiosità il Fano negli ultimi de campionati ha battutoo quuattrro voolte l'Unione. E tornando alla retrocessione del Fano, tra i verdetti emessi spicca il terzo posto rocambolesco dell’Imolese che recupera tre reti al Ravenna beffando così la Feralpisalò bloccata sul 2-2 dal Pordenone. Per gli scontri diretti la Ternana soffia l’undicesima piazza al Gubbio che in caso di vittoria della Coppa Italia del Monza (Monza-Viterbese all’andata 2-1) vale l’accesso ai play-off.


Il tabellino.


A. J. FANO 1
TRIESTINA 0

MARCATORE: s.t. 23' Morselli.
A.J. FANO (4-4-2): Sarr; Sosa, Konate, Magli, Liviero (60’ Morselli); Clemente, Acquadro, Tascone (80’ Selasi), Vitturini; Filippini (75’ Scardina), Ferrante. In panchina Mariani, Diallo, Mancini, Celli, Da Silva, Ndiaye, Maldini, Cernaz.  All. Fabio Brini
TRIESTINA (4-4-2): Matosevic; Formiconi, Messina (82’ Marzola), Codromaz, Pizzul; Bariti (67’ Pedrazzini), Bolis (46’ Libutti), Steffè, Beccaro (62’ Gubellini); Procaccio (82’ Venco), Costantino. In panchina: Offredi, Boccanera, Maracchi, Granoche, De Panfilis, Coletti, Frascatore.  All.: Massimo Pavanel
ARBITRO: Miele di Torino (assistenti di linea Massimino di Cuneo e Dicosta Novara).
NOTE: Pomeriggio fresco con cielo coperto, terreno di gioco pesante per l’abbondante pioggia ma in discrete condizioni. Ammoniti: Filippini, Acquadro e Magli per gioco falloso. Corner: 2-3. Recupero: 1’ e 4’.

Letto 110 volte Ultima modifica il Domenica, 05 Maggio 2019 15:55

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna