Domenica, 08 Dicembre 2019 20:34

Triestina beffata nel finale, Tulissi regala la vittoria al Modena

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
L'ex alabardato Sodinha, decisivo il suo ingresso in campo per il Modena L'ex alabardato Sodinha, decisivo il suo ingresso in campo per il Modena

Una delle migliori prestazioni stagionali per la Triestina nei primi 75',

poi un calo per l'undici di Carmine Gautieri nello scorcio finale (solo una coincidenza il cambio di modulo?) e così alla fine ha fatto festa il Modena dell'ex Mignani, subentrato da poco a Mauro Zironelli. Emiliani che finora avevano costruito le loro fortune in casa, mentre in trasferta non hanno avuto finora lo stesso andamento. Primo tempo piacevole, ritmi alti con gli ospiti che hanno lasciato giocare e l'Alabarda (assenti Scrugli, Vicaroni, Salata e Hidalgo) si è adattata bene al gioco veloce, affidandosi a un trio offensivo molto mobile. Padroni di casa ad avere la supremazia territoriale con la giusta voglia di aggredire e un'interpretazione tattica ben fatta. Però quelle quattro situazioni favorevoli avute non sono state sfruttate contro una squadra “onesta”, ben messa e che non ha disdegnato le sue giocate (un paio interessanti in chiave offensiva).

Ad inizio ripresa, poi, Granoche ha mandato fuori di mezzo metro un colpo di testa al termine di un'azione decisamente ben congegnata. Il Modena, dopo aver sofferto nei primi 45', è andato in crescendo; in ogni caso la prima mezz'ora ha visto i locali ancora a cercare il colpo giusto per segnare, che però è stato trovato appunto dal Modena nel finale su una disattenzione rossoalabardata. Contropiede dei vincitori e Tulissi ha insaccato a tu per tu con il collo-interno mancino.

Il tabellino.

TRIESTINA 0

MODENA 1

MARCATORE: st 42' Tulissi

TRIESTINA (4-3-1-2): Offredi; Formiconi, Codromaz, Malomo, Lambrughi; Maracchi (76′ Paulinho), Giorico, Steffè (67′ Gatto), Gomez (56′ Procaccio); Granoche (76′ Mensah), Costantino. In panchina Matosevic, Ferretti, Ermacora, Beccaro, Cernuto.  All.: Gautieri

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Mattioli (88′ Politti), Zaro, Ingegneri, Varutti; De Grazia (74′ Laurenti), Pezzella (78′ Rabiu), Davì, Tulissi (88′ Boscolo Papo); Spagnoli, Bruno Gomes (46′ Sodinha). In panchina Pacini, Narciso, Cargnelutti, Ferrario, Stefanelli, Duca, Spaviero.  All.: Mignani

ARBITRO: Cudini di Fermo (assistenti Vitali di Brescia e Salvalaglio e Legnano).

NOTE Spettatori 4 mila circa. Ammoniti Codromaz, Procaccio, Mattioli e Zaro. Corner 7-1. Recupero: 0′ e 6′.

Letto 73 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli