Venerdì, 29 Dicembre 2017 22:23

A Reggio Emilia la Triestina recrimina, poi è punita in zona ...Cesarini

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Seconda di ritorno amara per la Triestina, al rientro in campo dopo un turno di riposo.

Allo stadio Giglio/Mapei Stadium la Reggiana ha due occasioni, le sfrutta entrambe e vince 2-0, mentre i ragazzi di Beppe Sannino – alla quinta sconfitta stagionale, la quarta in trasferta e la prima con due gol di scarto - hanno da recriminare per quanto creato e non concretizzato.
Prima frazione combattuta e le occasioni migliori sono quelle ospiti. La prima conclusione della gara è quella mancina a giro di Petrella, che viene deviata in angolo dal portiere Facchin. Al 10', quindi, tentativo centrale di Riverola e al 16' semi-rovesciata molto alta di Altinier. Al 33', poi, la posizione di fuorigioco di Petrella fa sì, che l'intervento da lui subìto non venga sanzionato con il rigore. E pochi istanti dopo un tiro dello stesso Petrella suscita molte proteste in casa giuliana per una deviazione di mano prima dell'accendersi di una mischia, alla fine risolta dagli emiliani con qualche affanno. Locali alla battuta alle stelle con Riverola sugli sviluppi di un piazzato datato 39'. E al 43' i granata trovano il vantaggio con un'invenzione di Cesarini, che indovina l'angolino dal limite con il suo piede sinistro.
L'Unione si fa pericolosa in avvio di ripresa (un minuto e mezzo), quando recupera palla con Mensah e poi il servizio per Arma che calcia alle stelle da buona posizione. E pochi istanti dopo anche Porcari non trova la porta. I rossoalabardati continuano a giocare e a cercare il pari, ma i loro tentativi vengono sempre rimpallati. E al 24' un altro episodio singolo vale il 2-0. Bella parata di Boccanera su una palla inattiva dalla destra e Bovo capitalizza il tap-in da sottomisura.
E al 27' l'estremo difensore Facchin fa un miracolo sull'incornata di Codromaz su piazzato di Bariti, negandogli il 2-1 prima che i suoi compagni rinviino dall'area piccola. Al 36' botta di Bracaletti e bella respinta di Facchin.

Il tabellino.

REGGIANA    2
TRIESTINA    0

MARCATORE: p.t. 43' Cesarini; s.t. 24' Bovo.
REGGIANA: Facchin, Ghiringhelli, Panizzi, Genevier, Crocchianti, Spanò (s.t. 15' Lombardo), Carlini (s.t. 42' Bobb), Bovo, Altinier (s.t. 42' Cianci), Cesarini, Riverola (s.t. 32' Rosso). A disposizione Narduzzo, Viola, Manfrin, Zaccariello, Rocco. All.: Eberini
TRIESTINA: Boccanera, Libutti, Meduri, Codromaz, Pizzul, Acquadro (s.t. 1' Bariti), Porcari (s.t. 20' Celestri), Bracaletti (s.t. 41' Pastore), Petrella (s.t. 20' Pozzebon), Arma, Mensah. A disposizione Perisan, Brandmayr, Erman. All.: Sannino
ARBITRO: De Santis di Lecce (assistenti Moro di Schio e Zeviani di Legnago).
NOTE Ammoniti Petrella (37' p.t.), Codromaz (8' s.t.), Carlini (17' s.t.), Bracaletti (40' s.t.), Bariti (42' s.t.), Pastore (45' s.t.). Corner: 5-1 per la Triestina. Minuti di recupero: p.t. 1', s.t. 5'.

Letto 95 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna