Giovedì, 13 Aprile 2017 20:53

Pazzesca rimonta della Triestina a Mestre: da 0-3 a 3-3

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un'immagine della gara d'andata Un'immagine della gara d'andata

Incredibile 3-3 allo stadio Baracca di Mestre con il Mestre avanti 3-0

e raggiunto in zona Cesarini da una Triestina priva di Cecchi, Bradaschia, Serafini, Leonarduzzi, Langwa, Voltolini e Banegas (e con Carraro in panca causa i recenti acciacchi). Pertanto la capolista non può festeggiare la promozione matematica al termine di una partita vibrante, intensa e da categoria superiore. Ma la sua inseguitrice è matematicamente seconda.
Nei primissimi minuti i padroni di casa partono a mille a livello di gioco, ma non sfondano, dal 5' – quindi - gli ospiti si riequilibrano con il loro rinnovato 4-4-2, trovando una buona disposizione (e una preferenza per i lanci lunghi a scavalcare il centrocampo) e la partita si fa equilibrata oltre a essere giocata su buoni ritmi.
All'8' mischia in area mestrina su cross di Franca e Di Dionisio non trova la deviazione. Poi i rossoalabardati provano a farsi vivi nel giro di 2' con un tiro decisamente impreciso di Franca e una sponda di Bajic per Aquaro (pure finita fuori).
Partita nervosa, ma l'arbitro la tiene in pugno senza far ricorso a tanti cartellini. Il testa a testa ha una fiammata al 29'. Botta di Sottovia e bella parata di Consol, ripartenza di Dos Santos, palla a Celestri e la sua bordata viene deviata da Gagno, Turea insacca sul tap-in ma è fuorigioco. Le immagini televisive, però, indicano come buona la posizione del moldavo.
Al 33' fendente di Casarotto dai trenta metri e Consol si tuffa per sventare in angolo. E gli arancioneri passano allora in vantaggio al 40' al termine di una bella azione, che vede Sottovia dare in profondità per Kabine e questi calcia con decisione sul primo palo così da trovare il gol dell'ex. Il vantaggio galvanizza molto i locali, che al 44' piazzano il raddoppio. Altra imbeccata di Sottovia e il marocchino Kabine ricorda ai presenti la forza offensiva della compagine di Mauro Zironelli, facendo dimenticare agli avversari la buona tenuta per 35'.
Cambio durante l'intervallo (Corteggiano per Turea), ma la partenza di ripresa vede “Zirolandia” girare su buoni ritmi con il suo gioco arioso e mettere in difficoltà l'Alabarda. Tentativo senza fortuna per Bonetto al 7' e un minuto dopo Sottovia sfiora il palo e il 3-0. Al 10' Franca – l'unico dei suoi a lottare come un leone – ci prova e Gagno gli dice di no.
Dentro anche Frulla nella Triestina, che ne beneficia in dinamismo. Il ritorno al 4-2-3-1 ridà sicurezza e aggressività alla squadra del capoluogo FVG, che riesce a occupare meglio gli spazi, ma non punge e (rischiata l'inferiorità numerica per una trattenuta di maglia del già ammonito Marchiori) così il concreto Mestre allunga al 21'. Consol respinge con abilità un piazzato e Gritti capitalizza la respinta. Un giro di lancette e Franca subisce fallo da rigore proprio da Gritti. La punta brasiliana trasforma il penalty sotto la curva mestrina ed è 3-1 (nonché il 22o centro personale). Al 26' Sottovia pericolosamente alla battuta e al 28' Marchiori mura all'ultimo Kabine. All'improvviso, al 34', il 3-2: su una rimessa laterale Politti si fa superare dal rimbalzo e Dos Santos trova il guizzo per insaccare col mancino. Spunto triestino al 39', concluso da Corteggiano con il reattivo Gagno a mandare la sfera in corner, sulla cui battuta Bajic non trova la porta. Al 43' il neo-entrato Bussi, l'ultimo dei cambi locali, impegna Consol alla grande. L'orgoglio della Triestina non è esaurito e al 46' Dos Santos firma l'incredibile rimonta.

Il tabellino.

MESTRE        3
TRIESTINA  3

MARCATORE: p.t. 40' e 44' Kabine; s.t. 21' Gritti, 25' Franca (rig.), 34' e 46' Dos Santos.
MESTRE: Gagno, Bonetto, Fabbri, Pinton, Politti, Gritti, Casarotto (s.t. 32' Dell'Andrea), Boscolo, Sottovia (s.t. 40' Bussi), Beccaro (s.t. 22' Veronese), Kabine. A disposizione: Pusca, Presello, Ugo, Pettarin, Bartoccini, Zecchin. All.: Zironelli
TRIESTINA: Consol, Bajic, Luca Pizzul, Meduri, Aquaro, Marchiori, França, Di Dionisio (s.t. 11' Frulla), Dos Santos, Celestri (s.t. 38' Luca Crosato), Turea (s.t. 1' Corteggiano). A disposizione: Voltolini, Carraro, Brandmayr, Berivoescu, Cofone. All.: Andreucci
ARBITRO: Moriconi di Roma 2 (assistenti di linea Pellino di Frattamaggiore e D'Apice di Castellamare di Stabia).
NOTE Ammoniti Bonetto (17' p.t.), Marchiori (28' p.t.), Gritti (46' p.t.), Aquaro (3' s.t.), Pizzul (36' s.t.). 23 gradi in ombra, terreno irregolare, 1.500 spettatori circa. Minuti di recupero: p.t. 1', s.t. 3'. Corner 6-3 per la Triestina.

Letto 110 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi commenti agli articoli