Sabato, 16 Dicembre 2017 21:46

Triestina, punto (San) Benedetto nelle Marche

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Prezioso 1-1 per la Triestina contro una Sambenedettese tenace,

ma con la formazione del duo Biasin – Milanese abile nella gestione della palla e con qualche recriminazione per un paio di occasioni. L'ultima allo stadio Riviera delle Palme fu in serie C1 nel 1992-93 (0-0), mentre l'unica vittoria nelle Marche da parte dell'Alabarda (5-1) fu nel 1957-58.
Primo tempo bello e intenso su un campo appesantito dalla pioggia caduta e sul quale soffia del vento misto a tratti alla stessa pioggia. Al 7' mira alta di Mensah su imbeccata di Porcari dalla destra e al 9' Miceli è decisamente più impreciso. Pochi istanti e l'Unione passa in vantaggio con Mensah, che sfrutta un tap-in sul tiro dai 20 metri di Arma respinto da Pegorin. E al 15' l'Alabarda si mangia il raddoppio con Libutti, che – su una punizione di Bracaletti – si ritrova solo e cerca un pallonetto....che esce. E così al 19' arriva l'1-1 su un piazzato di Tomi da 35 metri circa, che sorprende Boccanera e si infila. Per qualche minuto i rossoalabardati accusano il colpo e poi ritrovano la grinta, tanto che la gara si fa nuovamente combattuta con la “Samb” ancora coriaceo a cercare il suo gioco e i ragazzi di Beppe Sannino ben disposti. Al 21' sinistro di Miracoli alto di poco per una deviazione in angolo e al 26' Petrella non trova il bersaglio grosso. Al 34' El Hasni prima e Boccanera poi risolvono una mischia insidiosa. Al 40', quindi, Esposito cerca il tiro quasi dal fondo e non ha succcesso, mentre se avesse cercato il centro dell'area, sarebbe potuto venirne fuori un pericolo per gli ospiti. E l'1-1 resta tale fino al 47', cioè fino all'intervallo.
Al pronti-via di una ripresa giocata su un terreno ancora più martoriato dall'acquazzone Mensah si ritrova solo, ma il rientro di Miceli contribuisce a portarlo a calciare fuori di pochissimi centimetri. L'annotazione successiva viene sfornata al 17' con una palla inattiva a girare di Valente, che sfila fuori. E al 18', invece, il piazzato di Bracaletti viene respinto dalla difesa (al pari di quella di Tomi al 29'). E al 21' occasionissima di Arma, il cui sinistro al volo è di poco alto. Poi tanta battaglia in condizioni meteo difficili.

Il tabellino.

SAMBENEDETTESE    1
TRIESTINA                  1

MARCATORI: pt 10’ Mensah, 19’ Tomi.
SAMBENEDETTESE (3-5-2): Pegorin, Conson, Miceli, Di Pasquale, Rapisarda, Bove (s.t. 13' Vallocchia), Bacinovic (s.t. 43' Troianello), Gelonese, Tomi, Esposito (s.t. 13' Valente), Miracoli. A disposizione Raccichini, Ceka, Mattia, Candellori, Di Cecco, Demofonti, Trillò. All.: Ezio Capuano
TRIESTINA (4-3-3): Boccanera, Libutti, Codromaz, El Hasni, Grillo (s.t. 34' Pizzul), Meduri, Porcari (s.t. 3' Acquadro), Bracaletti, Petrella (s.t. 1' Bariti), Arma (s.t. 37' Pozzebon), Mensah. A disposizione Perisan, Brandmayr, Celestri, Erman, Pastore. All.: Giuseppe Sannino
ARBITRO: Valiante di Salerno (assistenti Cecchi di Pistoia e Berti di Prato).
NOTE Circa cinquemila spettatori tra cui una trentina (buona) i tifosi della Triestina pesenti. Ammoniti Porcari (19' p.t.), Bracaletti (16' s.t.), Miceli (18' s.t.), El Hasni (18' s.t.), Bacinovic (20' s.t.), Gelonese (26' s.t.). Minuti di recupero: p.t. 2', s.t. 4'

Letto 259 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna