Giovedì, 10 Agosto 2017 22:08

Triestina, tripletta di Petrella nell'amichevole contro il Chiarbola Ponziana

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Foto da Facebook Foto da Facebook

Appena il tempo di tesserarlo, da poche ore in città, e subito una tripletta nell’amichevole della Triestina contro il Chiarbola Ponziana.

L’avventura in alabardato di Mirco Petrella parte dunque bene.
E’ stato infatti messo sotto contratto, a titolo definitivo dal Teramo Calcio 1913, con un accordo di durata annuale ed opzione per la prossima stagione sportiva. Nato a Sulmona (L'Aquila) nel 1993, è un attaccante esterno che può ricoprire diversi ruoli sul fronte offensivo e all'occorrenza essere impiegato anche come esterno di centrocampo.  Cresciuto nel settore giovanile del Pescara Calcio nel quale ha fatto l'intera trafila a partire dalla formazione Esordienti, è reduce da una lunga e più che positiva esperienza con la maglia del Teramo, con la quale ha disputato le ultime sei stagioni vincendo peraltro tre campionati (Serie D, Serie C2, Serie C).

Il maltempo, che si è fatto sentire più in città che non a Basovizza (solo un breve acquazzone a inizio ripresa) dove si è disputata la gara, non ha fermato l'amichevole tra Triestina e Chiarbola/Ponziana. Campo – anzi - tirato a lucido e tanti complimenti per la cura dello stesso da parte dell'Unione, che ha pure chiesto informazioni sulla possibilità di allenarvisi. E anche l'attività del bar dello Zarja ha funzionato a meraviglia. Anzi, lo staff biancorosso continuerà a essere a disposizione per tutta l'estate per momenti conviviali.
La pioggia ha probabilmente scoraggiato i tifosi a presenziare più numerosi (150 circa le presenze, considerando anche chi è entrato dal lato della foiba).
La differenza di categoria si è fatta sentire. Unione molto più prestante fisicamente e avversari al lavoro appena da lunedì scorso (“Non abbiamo esitato ad accettare l'invito della Triestina, è un prestigio affrontarla sia per la società che per i ragazzi che sono stati molto contenti di giocarvici contro. E' stata una grande opportunità”, il pensiero dell'allenatore chiarboponzianino Lorenzo Stefani).
L'Alabarda è stata più lineare nel gioco nel corso della prima frazione, trovando bene il fraseggio a terra. E già al 1' è passata con Bracaletti per poi raddoppiare al 5' con un mancino da fuori (sugli sviluppi di un corner) del vivace Petrella. Poi ci sono stati un suo colpo di testa appena alto sopra l'incrocio (12') e una bella deviazione di Blasevich su Arma (18'). Quindi il 3-0 al 20': palla dentro di Arma per lo smarcato Castiglia e rasoterra a eludere l'uscita del portiere antagonista. Passano 4' e il piattone ravvicinato di Arma finisce alto. Al 32' il 4-0: lancio a tagliare dalla trequarti sinistra di Acquadro, inserimento in area di Castiglia e nuovo tocco di precisione per eludere Blasevich.
Nella ripresa il Chiarbola/Ponziana continua a non pungere per quanto sia Zugna sia molto mobile (ma è isolato) e Bertocchi abbia sempre il piede preciso a centrocampo. La Triestina perde un po' di ampiezza nel suo gioco a seguito dei tanti cambi, ma ha sempre saldamente il pallino in mano e si fa vedere spesso con delle incursioni sulla sinistra. Petrella colpisce di nuovo al 14' (stavolta con una bordata dai venti metri). L'ex Bonin fa cinque belle parate e Franca sfiora la traversa di testa poco prima di trovare il 6-0 al 28'. E ora l'undici renderà visita al Primorje sabato 12 alle 20.

Il tabellino.

TRIESTINA                           6
CHIARBOLA PONZIANA   0

MARCATORI: 1' Bracaletti, 5' Petrella, 20' Castiglia, 32' e 59' Petrella, 73' França.
TRIESTINA: Puccini, Libutti (46' Pizzul), Troiani, Codromaz (65' Aquaro), Acquadro (46' Finazzi), El Hasni (77' Brandmayr), Bracaletti (65' Langua 'Zoom'), Castiglia (46' Meduri, 76' Celestri), Arma (59' França), Bariti, Petrella (59' Mensah). A disposizione: Zuccolo. All.: Sannino
CHIARBOLA/PONZIANA: Blasevich (46' Bonin), Gili, Sciarrone (59' Bencich), Braini (46' La Bella), Lauro, Omari, Albertini (63' D'Orso), Bertocchi, Zugna, Gileno (72' Ligotti), Cramersteter. All.: Stefani

Letto 78 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna