Martedì, 26 Novembre 2019 23:36

Dilettanti, tre cambi di panchina e Godeas torna alla Triestina Victory

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)
Denis Godeas quando vestiva la casacca dell'Ufm due stagioni fa Denis Godeas quando vestiva la casacca dell'Ufm due stagioni fa

Novembre di cambiamenti nei dilettanti. Ci sono le dimissioni

di Marzio Potasso dalla guida tecnica del Trieste Calcio, mister non contento della rosa a disposizione e con una classifica alquanto deficitaria. Il suo posto verrà preso, per il momento, dal vice Michele Braini in attesa che la società (sembra senza fretta) trovi il sostituto. Restando in Promozione via anche Loris Cherin dal Costalunga, ultimo della classe, al suo posto ci sarà  Gianfranco Varljen, ex degli stessi gialloneri e del Campanelle. Scendendo in Prima categoria avvicendamento anche alla Roianese con l'esonero di Mirko Parcely sostituito dall'ex portiere Massimiliano Samsa che ha già esordito domenica portando via l'1-1 dal rettangolo del Mladost; Parcely resterà comunque in società con altri incarichi.

 

Dagli allenatori ai giocatori, il bomber Denis Godeas lascia il Trieste Calcio dov'era in prestito per fare ritorno alla Triestina Victory cercando di aiutarla a salire in Prima categoria e lì, l'unico torneo in cui non ha ancora militato, gli basterà una rete per essere l'unico giocatore italiano ad avere segnato in tutte le serie, dalla A dalla Terza categoria, e pure in Europa. Questo il suo post con l'annuncio: "Oggi dopo qualche mese e una decina di partite in campionato come da accordi ( ma purtroppo in anticipo per il regolamento sui prestiti ) il mio periodo al Trieste calcio si è concluso, al di là di qualche difficoltà di squadra in campionato devo ringraziare tutta la società per la disponibilità e il supporto, da mister Potasso, Michele Braini, Andrea Orlini, Roberto Benvenuti , Davide Degrassi, Luchino, il mitico Roberto Vouk, i miei compagni, dall’anziano Donno , a bomber Paliaga( che spero possa avere qualche chance in categorie più nobili ), a capitan Gajcanin , all’uomo razzo Federico Cus, ai gemelli Dule e Aarón ????,...e molti sicuramente li sto dimenticando...
Torno in base ...ma felice di aver conosciuto molte persone per bene , a cui auguro le migliori fortune in campo e fuori...tifo per voi e ovviamente da adesso penso a dare una mano alla Triestina...forza Trieste Calcio e forza Unione".

Letto 618 volte Ultima modifica il Mercoledì, 27 Novembre 2019 11:59

Ultimi commenti agli articoli