Giovedì, 29 Settembre 2022 18:11

Presentata la manifestazione "Gli sport di squadra a Trieste", una tre giorni in Porto Vecchio

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Da sinistra Roccavini, Rossi e Roberti Da sinistra Roccavini, Rossi e Roberti

Nella sala delle spade del Civico Museo di arte orientale (in via San Sebastiano a Trieste)

sono stati tolti i veli al congresso “Gli sport di squadra a Trieste”. Un evento così introdotto dall’assessore comunale allo sport Giorgio Rossi. ”Stiamo uscendo dalla pandemia e lo sport ci sta aiutando nel farlo. Solo il calcio si deve ricollocare, ma gli altri sport vengono da due anni di successi. Anche a Trieste ci si riesce a distinguere. Qua a questa presentazione ci sono nella sala ad esempio Enrico Samer ed Alberto Tonut, rispettivamente presidente di una Pallanuoto Trieste capace di crescere molto in questi anni e papà di un figlio ai vertici nazionali di basket. Ma abbiamo tante discipline in gamba, dalla pallamano alla pallavolo e tante altre considerate sulla carta minori. In più vediamo come andrà la nuova Triestina Calcio. Ci sono poi gli sport giovanili e vedremo di premiare i migliori protagonisti visto che se lo meritano. Per tanti ora c’è il problema dei consumi non solo negli sport ma anche per tutte le attività, è una tragedia e bisognerà discuterne per trovare una soluzione. Chi fa sport ma non solo chi lo pratica, deve essere consapevole dell’importanza di farlo e questo aspetto va valorizzato. Questo ci ha dato lo spunto per organizzare questa manifestazione grazie al lavoro enciclopedico di Dario Raccavini, che va ringraziato e a cui va dato il 90% del merito per essere riusciti a mettere in cantiere questa tre giorni nella sala Luttazzi dall’11 al 13 ottobre in Porto Vecchio. Sarà impegnativa ma molto interessante. Ci sarà sempre una prima parte introduttiva da parte dei rappresentanti delle varie discipline e poi si procederà alla fase documentaristica con filmati tratti pure da immagini datate e trasformate in HD. E’ la prima volta, che vengono coinvolte tante squadre ed è la dimostrazione pratica di quello che abbiamo di bello. Auguro alla Pallanuoto Trieste di vincere il prossimo scudetto cittadino”.

 

 

E l’esperto di statistiche Dario Raccavini ha aggiunto: “Abbiamo invitato una sessantina di squadre di vari sport per quella che è una autentica novità a livello di manifestazioni, essendoci una cinquantina di filmati a disposizione e non solo relativi a singole partite. Ho calcolato, che ci vorrebb una settimana per vederli tutti. Un fatto che non è a disposizione neanche di società come Milan, Inter e Juventus. Mi sono arrivate tante telefonate per farmi segnalazioni vari e devo ringraziare tanto la S.G.T. per avermi fatto accedere ai suoi documenti e video storici. Non l’ho fatto a fini di lucro, ma per spirito documentaristico. Mi piacerebbe tra l’altro un museo sulla Triestina Calcio come hanno tante altre squadre e l’assessore Rossi lo sa. La tre giorni alla sala Luttazzi sarà appunto dall’11 al 13 ottobre sempre a partire dalle 17. Metà sala sarà riservata ai club sportivi invitati e l’altra metà sarà rivolta gratuitamente al pubblico interessato. Sarà a ingresso libero. Ci sarà ogni giorno la pausa per il coffee-break. Martedì 11 ci sarà Trieste in “A” negli sport di squadra,  mercoledì 12 Basket a Trieste e giovedì 13 Calcio a Trieste”.

Letto 66 volte Ultima modifica il Giovedì, 29 Settembre 2022 18:18

Ultimi commenti agli articoli