Venerdì, 17 Luglio 2020 20:59

Calabria ancora amara per il Pordenone, il Cosenza passa al Rocco

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)
Il rigore dello 0-1 di Riviere Il rigore dello 0-1 di Riviere

Calabria ancora amara per il Pordenone che dopo aver perso a Crotone, contro la seconda della classe,

si arrende in casa anche al Cosenza, che lascia così il penultimo posto al Trapani tornando a sperare nella salvezza. Per la compagine di Tesser questo ko significa l’addio ai sogni di gloria di poter raggiungere il secondo posto e quindi la serie A immediata. Per i ramarri, quarti ad un punto dallo Spezia terzo, ora ci sarà da cercare il miglior piazzamento in chiave play-off. Per farlo avrà tre gare a disposizione.

 


La cronaca.

PRIMO TEMPO

Dopo 37” Pobega manda alto dai 18 metri.
All’11’ Gavazzi da centroarea spedisce a lato.
Al 19’ Riviere si  conquista e trasforma il rigore dello 0-1.
Al 23’ il raddoppio ospite arriva con un tocco ravvicinato di Bittante su cross da destra.
Al 28’ Bindi devia in corner una conclusione di Casasola dal limite.
Al 32’ Candellone da vicino, ottima risposta del portiere cosentino in angolo.

SECONDO TEMPO

Al 10’ mister Tesser esaurisce i 5 cambi a disposizione, mentre il Cosenza non ne ha ancora fatti.
Al 21’ i ramarri accorciano con un bel tiro di Tremolada da dentro l’area, dalla sinistra nell’incrocio opposto.
Al 27’ Ciurria di testa in diagonale manda fuori di non molto.
Al 28’ Bahlouli alza di poco da destra. 
Al 44’ Mazzocco da pochi passi gira alto.


Il tabellino.

PORDENONE    1
COSENZA         2

MARCATORI: pt 19’ Riviere (rig), 23’ Bittante; st 21' Tremolada.
PORDENONE: Bindi, Barison, Gavazzi (Bocalon), Burrai, Ciurria, Pobega (Mazzocco), Gasbarro (De Agostini), Misuraca (Vogliacco), Candellone, Almici (Tremolada), Camporese. All. Tesser.
COSENZA: Saracco, Capela, Idda, Carretta (Bahlouli), Casasola (Corsi), Sciaudone, Legittimo, Bruccini, Bittante (D’Orazio), Riviere, Baez. All. Occhiuzzi.
ARBITRO: Maggioni di Lecco.

Letto 65 volte Ultima modifica il Venerdì, 17 Luglio 2020 23:03

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli