Domenica, 01 Ottobre 2017 20:20

L'Ammiraglio sull'Altipiano: "Bovino & Paolucci, la Strana Coppia non pervenuta"

Scritto da 
Vota questo articolo
(11 Voti)
L'Ammiraglio L'Ammiraglio

Non avendo impegni domenicali ho pensato di andare a vedere una partita di Seconda categoria perchè abitando a Opicina,

a due passi dalla sede dell'Alabarda nata grazie al Super Sportivo Pompeo Salvatore Bovino dalle ceneri della "mia amata Esperia Anthares", mi sento un po’ legato affettuosamente a questa società. 
L'Alabarda ha ospitato il Campanelle dove giocano I fratelli Giuseppe e Nicola Giannone che conosco da sempre e apprezzo per le loro qualità sportive e morali nonchè l'esperto e conosciuto Alessandro Noto.  Memore di tante gare di seconda categoria dell'Esperia e dello Zaule ho pensato di assistere ad un derby piacevole con trame di gioco magari non eccelse ma di buona iniziativa. Sono rimasto deluso, la gara è finita  1-0 in favore del Campanelle grazie a uno spunto personale di un attaccante alla mezz’ora del secondo tempo. Gioco si è visto pochissimo da ambo le parti, un po’ meglio il Campanelle grazie ai suggerimenti di mister Varglien mentre la "strana coppia" Bovino -Paolucci ...non pervenuta. Gli Alabardini erano lasciati alle loro confuse e inconcludenti iniziative. Mister Bovino essendo squalificato era fuori dal campo a raccogliere i palloni che uscivano a ciclo continuo con calcioni alla "viva il Parroco" (come amava dire il bravo Bruno Pizzul nelle sue telecronache) il D.s. Riccardo Paolucci  si è accomodato in panchina all'inizio della gara e si è alzato al Triplice fischio dell'arbitro. Durante l'intervallo tra primo e secondo tempo i giocatori sono andati nello spogliatoio senza nessun componente della "strana coppia", Bovino essendo squalificato si è guardato bene di non entrare nello spogliatoio, mentre Paolucci probabilmente non avendo nulla da dire ai giocatori non si è mosso dalla sua panchina. Commento della gara?  Ero seduto per tutto il tempo accanto a un mio vecchio amico dirigente del Campanelle Diego Buffa che "mastica calcio da 50 anni", alla fine della gara davanti a un bianchetto ha sentenziato "Questo non è calcio!" CONFERMO

SALUTI DALL'Ammiraglio

 

Letto 222 volte Ultima modifica il Martedì, 03 Ottobre 2017 11:19

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi commenti agli articoli