Sabato, 11 Dicembre 2021 16:02

Sara Gama e la "sua" Juventus femminile, prezioso pari a Londra

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Sara Gama con la maglia della Juventus Sara Gama con la maglia della Juventus

Pioggia, vento e temperatura invernale a Londra per la penultima giornata

del girone della Champions League femminile in cui si sono sfidati il Chelsea e la Juventus della triestina Sara Gama. Le padrone di casa (prime) sono andate vicine a vincerla, ma alla fine le bianconere se ne sono tornate a casa con un prezioso 0-0, festeggiato (quasi) come un successo. La partita l’ha fatta la formazione locale con le ospiti sempre in apnea. Le due occasioni più nitidi del primo tempo sono capitate a Kerr, una con un tiro a incrociare da posizione defilata a tagliare la porta a pochi centimetri dalla linea (26’) e un’incornata ravvicinata da smarcata alta di ben poco (33’). E nella ripresa un tiro di Harder è finito non distante dalla traversa pur deviato (50’), poi un gol annullato alla solita Kerr per un fuorigioco di una sua compagna nel mezzo dell’area sul diagonale vincente dalla destra (56’) e infine – tra le note più importanti – una parata di piede nell’angolino della juventina Peyraud-Magnin al 79’.

 

Classifica: Chelsea 11; Juventus e Wolfsburg 8; Servette 0.

 

CHELSEA     0

JUVENTUS   0

CHELSEA (3-4-3): Berger, Eriksson, Carter, Bright; Reiten, Ji (80′ Leupolz), Ingle, Cuthbert; Kirby, Kerr, Harder (70′ England). A disposizione: Musovic, Telford, Nouwen, Fleming, Charles, Spence, Andersson, Fox. All.: Hayes

JUVENTUS (4-3-1-2): Peyraud-Magnin, Lundorf, Lenzini, Salvai, Boattin; Rosucci, Pedersen, Zamanian (62′ Caruso), Bonansea (93′ Nilden), Girelli (73′ Staskova), Hurtig (74′ Bonfantini). A disposizione: Aprile, Hyyrynen, Gama, Giai, Arcangeli, Beccari, Pfattner. All.: Muntemurro

ARBITRO: Persson (SWE)

AMMONITI: 87′ Peyraud-Magnin (J), 88′ Kerr (C), 91′ Bonansea (J), 91′ Berger (C).

Letto 58 volte

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli