Domenica, 07 Maggio 2017 20:08

Trieste Running Festival 2017, la carica degli otto mila. Video

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Festa aperta proprio per tutti Festa aperta proprio per tutti

Una città in festa, oltre 8mila partecipanti da Miramare a piazza Unità d’Italia.

La giornata principale del Trieste Running Festival segna un successo sul fronte della partecipazione e dell'immagine del capoluogo giuliano, con runner giunti da tutto il mondo per correre nello scenario della strada Costiera e il popolo della non competitiva pronto a vivere Trieste in modo speciale.
“Una giornata straordinaria, un evento in grado di coinvolgere tutti e di portare turismo a Trieste, siete stati bravi a ricominciare, a promuovere un appuntamento fondamentale per la città e per tutto il territorio”. Così il sindaco Roberto Dipiazza, che ha dato il via alle corse e si è rivolto agli organizzatori, nella prima edizione del Trieste Running Festival targata Apd Miramar. "Un grazie soprattutto a Fabio Carini - ha detto il primo cittadino rivolgendosi all' Event Manager di Miramar - solo tu potevi dar vita a questo spettacolo con grande coraggio ed entusiasmo".
Da Miramare sono partiti 2111 runner tra Autopiù Trieste Europe Marathon, Trieste Europe Halfmarathon e Costiera Run, e 5904 nella Generali Miramar Family.

CLICCA QUI PER VEDERE LE IMMAGINI

I RISULTATI: alla Autopiù Trieste Europe Marathon primo posto per Simone Rugut (UGA) in 2:24:59, tra le donne prima Simona Staicu (ROU) in 2:57:39, nella Trieste Halfmarathon vince lo svedese Fredrik Uhrbom in 1:08:57, prima donna Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) in 1:19:26. Nella Costiera Run (29km) primo Fabio Bernardi in 1:40:27 e Ana Radivo in 2:04:40.
Nella Autopiù Trieste Europe Marathon secondo piazzamento per il senegalese Faye Samba (SEN), in 2:33:20, terzo l’inglese Micheal Bryant in 2:46:56. Sul fronte femminile seconda Laura Pederzoli (Vicenza Marathon) in 2:48:21, terza Anna Zilio (Vicenza Marathon) in 2:58:45.  Nella Trieste Europe Halfmarathon secondo posto per Stefano Scaini (Parco Alpi Apuane) in 1:09:25, terzo lo statunitense Justin Scheld in 1:10:38. Per le donne seconda Anna Agosto (Libertas Udine) in 1:29:40, terza Francesca Lettig (Gruppo Sportivo Natisone) in 1:29:54.  Nella nuovissima Costiera Run secondo Alessandro Splendore (Vicenza Marathon) in 1:44:35, terzo l’inglese Peter Bryant in 1:48:32. Per le donne seconda Rossella Guariniello (ASD Team KM Sport) in 2:05:55, terza Silvia Moras (Corro Ergo Sum Runners) in 2:27:22.

CURIOSITA’ 42K-30K-21K: alla partenza della maratona un messaggio di saluto e di ricordo è stato indirizzato a Claudio Zamengo, recentemente scomparso, figura di riferimento per anni di Timing Data Service (TDS). Alla Autopiù Trieste Europe Marathon di corsa anche Martino Massignani, del Vicenza Marathon, con il pettorale 100, alla sua centesima maratona.   La Trieste Europe Halfmarathon ha ospitato il campionato italiano di mezza maratona dei Vigli del Fuoco, con cento pompieri di corsa da tutta la penisola. Sempre nella mezza in gara anche  quattro atleti con una maglietta azzurra, diabetici insulino dipendenti, soci dello Sweet Team Aniad Fvg. Tra i gruppi più numerosi nelle competitive il Vincenza Marathon e la società podstica Alfonsinese, quest'ultima con 60 persone complessive, alcune impegnate anche nella Family.
Da piazza Unità è partita anche una corsa speciale, la Double Family, 14km andata e ritorno, con un gruppetto di sportivi grazie all'Asd Evinrude. 

GENERALI MIRAMAR FAMILY: testimonial della non competitiva la campionessa europea di maratona Anna Incerti, che oggi ha scelto di vivere a pieno la festa della città, in mezzo alla gente, camminando con la sua bimba Martina.  Al via della Family anche tante case di riposo, come Ieralla e Casa Anna, e poi moltissime associazioni onlus, sodalizi attivi nel mondo della responsabilità sociale, giunti anche da fuori città per portare messaggi di solidarietà lungo il percorso. Il gruppo più numeroso, con oltre 450 iscritti, è stato quello dei dipendenti dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste e le loro famiglie, con il Centro Cardiovascolare in prima fila, assieme a Comune di Trieste e Lilt con il nome “Trieste In Movimento” animato dallo slogan “Prevenire è vivere. Corri per il tuo cuore”, per sostenere la prevenzione cardiovascolare e oncologica. A supportare tutti lungo il percorso anche una festosa rappresentanza del Carnevale di Muggia.

 

Letto 89 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Maggio 2017 20:38

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna