Sabato, 09 Aprile 2022 18:58

Battuto il Rubiera, Pallamano Trieste più vicina alla salvezza

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Una fase della gara Una fase della gara

Un grande sospiro di sollievo. E’ andata come sperato:

vittoria contro il modesto Rubiera e l’Eppan perde in casa contro il Brixen. A tre gare dalla fine la Pallamano Trieste ha quattro lunghezze di vantaggio sullo stesso Eppan, quart’ultimo, e nel prossimo turno ci sarà il match point per chiuderla definitivamente con la trasferta di Carpi, terz’ultimo della classe, mentre l’Eppan andrà a Conversano in una gara dal pronostico chiuso. Per Trieste c’è dunque un bel mattone per la salvezza.

 

 

 

Il primo gol è ospite e lo insacca Bortolotti. Pari di Stojanovic. Bratkovic si fa parare un rigore. Vaversakovs riporta avanti Rubiera. Hrovatin impatta sul 2-2. Vaversakovs firma il 2-3. Poi parziale triestino di 6-0 grazie ai centri in ordine di Visintin, Stojanovic, Visintin, Bratkovic e doppio Aldini: 8-4. Vaversakovs rompe il digiuno per i suoi ma subito dopo Pernic su rigore mette dentro il 9-4. Il 10-4 è di Bratkovic. Massimo vantaggiuo triestino del primo tempo anche sul 12-6. Nel finale una rete per parte, dapprima Stojanovic e poi Vaversakovs su rigore per il 13-9 con cui si va all’intervallo.

 

 

 

Partenza a razzo per la Pallamano Trieste ad inizio ripresa con le ottime parate di Zoppetti e i gol di Radojkovic, doppio Stojanovic e Bratkovic: 17-9. Roberto Bartoli rompe il ghiaccio per i suoi al 5’: 17-10. Trieste però scappa via sino al 20-11. Mini parziale ospite di 3-0 e 20-14. Ma stavolta i ragazzi di Radojkovic non si fanno prendere dall’affanno e nel finale volano sino al 26-17 conclusivo.

 

 

 

Il tabellino.

 

 

 

PALLAMANO TRIESTE       26


SECCHIA RUBIERA           17

 

(primo tempo 13-9)

 

PALLAMANO TRIESTE: Fasanelli, Zoppetti, J. Radojkovic 4, Aldini 4, Hrovatin 1, Mazzarol, Pernic 2, Urbaz, Di Nardo, Parisato, Del Frari, Visintin 2, Stojanovic 9, Nait, Sandrin, Bratkovic 4. All. Fredi Radojkovic.

SECCHIA RUBIERA: Rivi, D. Bartoli, Benci, Bortolotti 2, Vaversakovs 6, Santilli 2, Barbieri, Oleari, Cavina, R. Bartoli 4, Salati, Bonassi, Voliuvach, Pagano 2, Patroncini 1. All. Luca Galluccio.

Letto 829 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimi commenti agli articoli