Sabato, 30 Settembre 2017 20:03

Chiarbola ancora tabù per la Principe: Pressano corsaro

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Una fase di Principe-Pressano Una fase di Principe-Pressano

Rimane tabù il PalaChiarbola in questa stagione per la Principe.

Dopo l’esordio con pareggio contro la Forst, ora arriva la prima sconfitta stagionale. L’impresa corsara è del Pressano, squadra sempre ostica e sempre una delle migliori del campionato, anche se a dire il vero il suo inizio di torneo non era stato dei brillanti con un solo punto racimolato nelle prime due uscite. Stavolta invece gli altoatesini espugnano il parquet della Pallamano Trieste che continua a trovarsi davanti dei duri scogli. Sarà insomma sempre battaglia e non bisogna mai perdere di vista l’obiettivo che, dopo un’estate in cui si sono persi alcuni ottimi elementi, ci si deve salvare e basta vista anche la riforma dei campionati con una seriee A unica nella prossima stagione. Primo tempo equilibrato con la Principe avanti nei primi minuti, poi Pressano impatta sul 6-6; 8-7 per Trieste, e sarà questo l’ultimo vantaggio della partita per i giuliani. In breve tempo si passa sull’8-10 e sul 10-13, punteggio con cui si va all’intervallo. Ad inizio ripresa fiammata triestina: 12-13. Pressano però riallunga: 13-17. Trieste prova a tornare in partita e con un rigore di Dovgan trova il 16-17 a metà frazione. Ma gli ospiti accelerano di nuovo complice anche qualche decisione arbitrale  che fa andare su tutte le furie il tecnico Oveglia. A 5’ dalla fine sul 18-22 Trieste sbaglia in attacco: è la resa. Finisce 20-23.

I tabellini della giornata.


Trieste - Pressano 20-23 (p.t. 10-13)
Trieste: Doronzo, Allia 1, Muran, Sodomaco, Baragona, Pernic 1, Crespo 4, Modrusan, Di Nardo 1, Carpanese, Dovgan 7, Postogna, Visintin 1, Udovicic 5. All: Giorgio Oveglia
Pressano: Facchinelli, Dallago 8, Moser, Bolognani 2, Chistè 3, D’Antino 1, Di Maggio 4, Fadanelli, Giongo 2, Bertolezi 1, Sampaolo, Folgheraiter, Senta 2, Moser. All: Branko Dumnic
Arbitri: Zendali - Riello

Bozen - Alperia Meran 27-21 (p.t. 9-12)
Loacker-Volksbank Bozen: Volarevic, Moretti 4, Sonnerer 7, Riccardi, Dapiran 4, Waldner 4, Gufler 2, Mitterersteiner, Kammerer, Stricker, Pescador, Gaeta, Innerebner 1, Turkovic 5. All: Alessandro Fusina
Alperia Meran: Radojkovic 1, Prantner, Slijepcevic 3, Gufler, Suhonjc 5, Martinati, Raffl, Brantsch, Starcevic 8, Rottensteiner 1, Stecher, Stricker Lukas 1, Stricker Laurin 2, Campestrini. All: Jurgen Prantner
Arbitri: Limido - Donnini

Malo - Cassano Magnago 24-30 (p.t. 14-10)
Malo: Danieli, Marchioro 2, Bellni 2, Franzan, Marino 1, Berengan 1, Santinelli, De Vicari 5, Crosara, Pamato 1, Iballi 3, Argentin 4, Pavlovic 5, Aragona. All: Fabrizio Ghedin
Cassano Magnago: Ilic, Fantinato 7, Gallazzi, Bassanese 6, Popovic 5, Cenci, La Mendola 5, Saitta, Gallazzi, Bellotti, Linca, Decio, Bortoli 7, Calandrino. All: Davide Kolec
Arbitri: Politano - Dalla Mora

Metallsider Mezzocorona - Brixen 22-26 (p.t. 8-13)
Metallsider Mezzocorona: Benigno, Manna 1, Chistè, Boev 3, Rossi 3, Pedron, Amendolagine, Luchin 1, Franceschini 3, Rossi, Tumbarello 8, Kovacic 4, Martone, Stocchetti. All: Luigi Agostini
Brixen: Plattner, Hirber 3, Castro 8, Brzic 2, Basic 1, Dorfmann 3, Wieland, Wierer, Slanzi, Penn 3, Ranalter, Oberrauch, Lazarevich 4, Sader 2. All: Rene Kramer
Arbitri: Carrera - Rizzo

domenica 1 ottobre
h 12:00 | Molteno - Eppan
Arbitri: Nguyen - Lembo

Letto 64 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna