Sabato, 10 Febbraio 2018 22:44

Doppia festa per la Principe, Poule Promozione e Final8 di Coppa Italia

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Udovicic, grande protagonista contro Merano con i suoi 12 gol. Nella foto durante la gara in fase difensiva Udovicic, grande protagonista contro Merano con i suoi 12 gol. Nella foto durante la gara in fase difensiva

La Principe batte Merano nell’ultima giornata della fase regolare ed accede così alla poule promozione.

 

I ragazzi di Oveglia non devono quindi attendere l’esito di Cassano Magnago-Bressanone, incredibilmente programmata in serata, ben dopo che era finita a Chiarbola.

Gli ospiti rimangono attaccati sino al quarto d’ora poi la Principe accelera. Il primo gol della contesa è di Merano, su rigore dopo oltre 2’ di gioco. Risponde Udovicic con due reti. Alperia ancora avanti sul 2-3. Sandrin euno scatenato Udovicic ribaltano tutto: 7-4. Bene anche Muran e Visintin: 12-8. Carpanese, Udovicic e quasi sulla sirena Sandrin per il 15-9 con cui si va all’intervallo. Decisamente un buon vantaggio. In mezzo a tutto ciò alcune ottime parate di Modrusan, rimasto “orfano” dalla recente partenza di Postogna verso Capodistria.

Merano ritorna sul parquet più deciso e sigla subito tre reti: 15-12 al 4’. Ma Muran e Udovicic ristabiliscono ben presto le distanze. Si va avanti con Trieste sempre avanti di cinque/sei reti. Al 23’ arriva il massimo vantaggio sul 26-18 con Di Nardo. Nel finale la Principe controlla chiudendo sul 31-25 con anche due realizzazioni di Hrovatin.

Ora dunque ci sarà questa poule promozione con un girone da sei (le terze e quarte dei tre gironi) con gare di andata e ritorno. In palio tre posti per il prossimo girone unico, quello in cui nella stagione 2018/2019 si lotterà per lo scudetto. Per le restanti tre, invece, sarà necessario attendere l'esito delle Poule Play-Out e dei Play-Out di Permanenza per scoprire quali saranno le avversarie da incrociare nella serie di spareggi di fine stagione.
C'è insomma margine per essere nel prossimo campionato tra le migliori d'Italia.

Così la Poule Promozione

Dal Girone A: Trieste, Brixen
Dal Girone B: Metelli Cologne, Oriago-Padova
Dal Girone C: Teamnetwork Albatro, Fondi

Ma la festa poi in serata raddoppia, Bressanone pareggia a Cassano Magnago e Trieste chiude terza. Una delle due migliori terze dei tre gironi, il che significa l'accesso alla Final8 di Coppa Italia, in programma dal 16 al 18 febbraio a Conversano. Queste dunque le qualificate:

Girone A: Bolzano, Pressano, Trieste (migliore 3^)
Girone B: Bologna United, Cingoli
Girone C: Conversano, Junior Fasano, Teamnetwork Albatro (migliore 3^)

Questi i tabellini dell'ultima giornata.

Trieste - Alperia Merano 31-25 (p.t. 15-9)

Trieste: D’Oronzo, Bragagnolo, Muran 4, Sodomaco, Sandrin 2, Crespo 2, Modrusan, Di Nardo 1, Carpanese 3, Hrovatin 2, Zoppetti, Parisato, Visintin 5, Udovicic 12. All: Giorgio Oveglia
Alperia Merano: Radojkovic, Prantner, Gufler 3, Suhonjc 2, Brantsch, Raffl, Starcevic 3, Freund, Martinati, Rottensteiner, Stecher, Stricker Laurin 7, Lukas Stricker 6, Campestrini 4. All: Jurgen Prantner
Arbitri: Limido - Donnini

Malo - Metallsider Mezzocorona 28-23 (p.t. 13-10)
Malo: Marchioro 1, Bellini 5, Franzan 5, Marino 1, Cabrini 3, Berengan 1, Santinelli 4, De Vicari, Crosara, Bertoldo 1, Iballi, Navarrete, Pavlovic 5, Aragona 2. All: Fabrizio Ghedin
Metallsider Mezzocorona: Benigno, Manna 2, Boev 2, Rossi F, Pedron, Varner, Amendolagine, Luchin 1, Franceschini, Rossi N. 10, Tumbarello 4, Kovacic 4, Confalonieri, Martone. All: Luigi Agostini
Arbitri: Corioni - Falvo

Pressano - Eppan 29-19 (p.t. 18-6)
Pressano: Facchinelli, Dallago 2, Moser M, Bolognani 3, Chistè, D’Antino 5, Di Maggio 5, Giongo 5, Bertolez 5, Sampaolo 1, Alessandrini, Folgheraiter 2, Senta, Moser N. 1. All: Branko Dumnic
Eppan: Tschigg, Oberrauch, Pikalek, Vaszquez 7, Singer 5, Pircher A, Andergassen 2, Bertolot, Pircher Moritz, Lang, Trojer-Hofer 1, Unterhauser, Pircher Michael 4, Haller. All: Marcello Rizzi
Arbitri: Bassan - Bernardelle

Molteno - Bolzano 25-33 (p.t. 15-13)

Molteno: Redaelli M. 1, Thiaw, Alonso 4, Galizia L. 4, Redaelli G. 1, Riva, Ochoa 6, Marzocchini 2, Pirola, Brambilla 5, Garroni, Panipucci 1, Stefanoni, Frigerio 1. All: Gaspare Scalia
Bolzano: Dapiran 2, Gaeta 8, Gufler 3, Kammerer, Mbaye 2, Moretti 4, Pescador, Riccardi 1, Sonnerer 7, Sporcic, Stricker 3, Waldner 2, Mitterersteiner 1, Volarevic. All: Alessandro Fusina
Arbitri: Cosenza - Schiavone

Cassano Magnago - Bressanone 30-30 (p.t. 12-9)

Cassano Magnago: Ilic, Scisci 1, Fantinato 9, Saitta, Milanovic 7, La Mendola 1, Bassanese 1, Cenci, Possamai, Dorio 3, Decio 1, Bortoli 7, Calandrino, Luoni. All: Davide Kolec
Bressanone: Pfattner, Hirber, Kovacs, Castro 3, Dorfmann 2, Wieland, Wierer, Slanzi 2, Mitterrutzner, Ranalter, Basic 5, Lazarevic 10, Brzic 5, Sader. All: Rene Kramer
Arbitri: Dionisi - Maccarone

La classifica finale: Bolzano 33; Pressano 28; Trieste 23; Bressanone 22; Cassano Magnago 20; Alperia Merano 17; Eppan 16; Malo 12; Metallsider Mezzocorona 5; Molteno 4.

Letto 161 volte Ultima modifica il Sabato, 10 Febbraio 2018 22:49
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna