Domenica, 15 Dicembre 2019 00:10

Finale al cardiopalma, la Pallamano Trieste batte Fondi e va alla Final Eight di Coppa Italia. Video

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Una fase di Pallamano Trieste-Fondi Una fase di Pallamano Trieste-Fondi

Dopo 8’ di gioco sull’1-4 o attorno al 20’ del secondo tempo sul 17-21 non erano in molti a scommettere

 

che la Pallamano Trieste sarebbe riuscita a battere Fondi e di conseguenza portare a casa la qualificazione alla final eight di Coppa Italia. Ed invece i ragazzi di Carpanese ce l’hanno fatta, seppur con il brivido. E’ stata una gara equilibrata con continui sorpassi e contro sorpassi. L’inizio, come detto, è favorevole ai laziali che si portano sul triplo vantaggio (1-4 e 2-5). Poi Trieste impatta sul 5-5 e mette la freccia guidando sull’8-6. La prima frazione si chiude sul 12-10 per i giuliani.

L’inizio della ripresa è buono per i biancorossi che si portano sul 16-12. La sfida sembra in discesa per l’Alabarda ma in una decina di minuti gli ospiti infilano un parziale di 9-1 che sembra incanalare il successo per il Fondi. Ma il cuore di Trieste è grande. Hrovatin insacca il 18-21; lo imitano Pernic e Popovic: 20-21. Hrovatin e poi due centri di Popovic danno il 23-23. Pernic su rigore fa il 24-24. Di Nardo al 26’ il 25-24. Ormai la Pallamano Trieste e il suo pubblico ci credono. Due rigori di Alves inframezzati dal bersaglio di Hrovatin valgono il 26-26 al 28’. Due minuti ancora da giocare e tutto da rifare per entrambe. Trieste tiene palla sin quasi alla fine e al 29’50” Popovic s’inventa il 27-26. Passano due secondi ed arriva il time out per preparare gli schemi da ambo le parti. Fondi allo scadere si conquista un nove metri ma è bravo Modrusan a ribattere, la parata che regala la final eight di Coppa Italia che si giocherà dal 21 al 23 febbraio a Siena.

Sono state promosse le sei squadre che giocavano in casa più Bolzano, campione d’Italia, e Siena in quanto società ospitante. Questi i quarti di finale: Conversano-Cassano Magnago, Pressano-Junior Fasano, Bolzano-Bressanone e appunto Siena-Trieste. La vincente di Siena-Trieste affronterà in semifinale la vincente di Pressano-Junior Fasano. Come si vede dal programma per Trieste c’è una partita dal pronostico quasi chiuso a favore dei toscani, attuali primi della classe che però stanno attraversando dei problemi. E' infatti notizia di giovedi l'esonero del tecnico Alessandro Fusina.

CLICCA QUI PER VEDERE LE ULTIME EMOZIONANTI FASI DELLA GARA.

Il tabellino.

TRIESTE 27
FONDI    26

(primo tempo 12-10)
PALLAMANO TRIESTE ALABARDA: Modrusan, Zoppetti, Doronzo, Allia, Bosco, Di Nardo 4, Hrovatin 6, Pernic 4, Popovic 8, Radojkovic 5, Sandrin, Sodomaco, Valdemarin, Visintin. All. Carpanese.
BANCA POPOLARE FONDI: Soliani 1, Macera, Alves 7, Arena, Malandrin 3, Marino 2, Miceli 1, Pestillo, Pola 4, Rosso 2, Sciorsci 1, Zanghirati 5. All. De Santis.

Letto 84 volte Ultima modifica il Domenica, 15 Dicembre 2019 11:16
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli