Sabato, 13 Ottobre 2018 22:23

Pallamano Trieste, pari amaro contro il Merano

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
La "distratta" coppia arbitrale di Trieste-Merano: Carrino e Pellegrino La "distratta" coppia arbitrale di Trieste-Merano: Carrino e Pellegrino

Per come si erano messe le cose ad un certo punto è un pareggio che va accolto benissimo.

Però in realtà alla Pallamano Trieste resta l’amaro in bocca per non essere riuscita a portare a casa il successo contro il Merano. Dopo il primo tempo chiuso sull’11-14 per gli altoatesini, il primo gol della ripresa è ancora ospite (11-15). Merano che si porta a +5 sul 13-18. Trieste sembra non in grado di riaprire la contesa. Ma invece si avvicina sempre più nel punteggio, in breve si arriva sul 18-19. La squadra e il pubblico ci credono. Staff tecnico, giocatori e tifosi ad un certo imbufaliti contro la direzione arbitrale per i troppo errori commessi, quasi tutti a sfavore di Trieste. Lekovic a -6’30” dalla fine firma la parità sul 21 con Chiarbola che esplode di gioia. Pernic a 4’15” dalla conclusione sigla il vantaggio locale: 22-21. Merano impatta subito dopo. A -1’15” Radojkovic, l’ex, insacca il 23-22. La Pallamano Trieste è vicina alla vittoria ma a 17” dalla conclusione gli ospiti mettono dentro il definitivo 23-23. Ultima chance triestina un nove metri a tempo scaduto che Lekovic indirizza sulla barriera. Dopo quattro affermazioni di fila dunque i ragazzi di Pucelj rallentano la loro corsa.

PALLAMANO TRIESTE: Radojkovic 7, Hrovatin 1, Sandrin, Muran, Pernic 1, Modrusan, Di nardo, Carpanese, Dovgan 2, Allia, Visintin 2, Milovanovic, Miskovic, Lekovic 10, Sodomaco, Doronzo.
ALPERIA MERANO: Raffl, Gufler 5, Martinati, Rottensteiner 4, Starcevic 1, Laurin Stricker 1, Lucas Stricker, Brantsch, Gusic. Dusan Glisic, Dal Medico, Dragan Glisic, Suhonjic 11.

Letto 92 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna