Sabato, 24 Marzo 2018 22:55

Prima sconfitta per la Principe, toccato il ...Fondi

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Era la partita che poteva regalare la quasi certezza dei primi tre posti.

Ma la Principe, in casa dell’ultima della classe, squadra capace di raccogliere tre sconfitte ed un pareggio nelle prime quattro gare, rimedia la prima battuta d’arresto in questa poule promozione. Trieste in vetta con 7 punti, Fondi fanalino con un solo punto, così prima del fischio d’inizio. I laziali comandano la sfida sin dalle prime battute. Al 5’ il punteggio è di 2-1, al quarto d’ora è di 7-4, al 25’ è di 11-8 e a metà contesa è di 14-10.

Nel secondo tempo le cose non vanno meglio. Sul 17-14 Carpanese dall’angolo fallisce il -2. Si arriva così al 14’ sul 20-15. Modrusan para un rigore a Rigante e dall’altra parte Hrovatin infila il 20-16. Due reti di Crespo inframezzate da un altro rigore sventato da Modrusan danno il 21-18 al 19’. Il distacco rimane sempre sui tre-quattro gol. Al 25’ la situazione forse potrebbe cambiare, Hrovatin insacca il 25-22 e subito dopo Trieste perde due palle consecutive in attacco. A 5’ dalla fine insomma si poteva andare sul -2 dando qualche speranza ai ragazzi di Oveglia. Il Fondi nel finale mantiene sempre il vantaggio di sicurezza. La partita si chiude definitivamente quando a 90” dalla fine Visintin sul 26-23 ruba palla e s’invola da solo verso il portiere avversario ma il suo tiro termina incredibilmente fuori. Alla sirena conclusiva il tabellone segna 28-25. Nelle altre due partite Bressanone batte Cologne per 30-20 mentre Siracusa supera Padova per 27-25.

Al giro di boa la classifica è la seguente: Bressanone 8; Trieste 7; Cologne 5; Siracusa 4; Padova, Fondi 3.

La Principe ha dimostrato in questa seconda fase del campionato di soffrire terribilmente le trasferte. E non è un buon segno perché nel girone di ritorno andrà ben tre volte a giocare lontano da casa (Siracusa, Cologne e Bressanone) contro le sole due sfide interne (Padova e Fondi).

Già nel prossimo turno si potranno avere maggiori indicazioni sul futuro di questo raggruppamento perché Trieste a Siracusa, in caso di vittoria, metterebbe una seria ipoteca su uno dei primi tre posti, quelli che qualificano al prossimo girone unico. Classifica alla mano, ad ogni modo, forse alla Principe basterebbero le due affermazioni casalinghe per timbrare il passa ma meglio non rischiare e cerare quindi di far subito un’impresa corsara in Sicilia. Fondi giocherà nuovamente in casa, stavolta contro Bressanone, un bel test per capire se i laziali hanno la capacità di rientrare in lotta per pe prime tre posizioni. La terza partita in programma sarà Padova-Cologne. Dovessero arrivare tre successi in trasferta la graduatoria prenderebbe una bella piega per le tre vincenti. Quindi anche per Trieste.

I tabellini della giornata

Teamnetwork Albatro - Oriago-Padova 27-25 (p.t. 15-11)
Teamnetwork Albatro: D’Urso, Alvares 5, Argentino, Bronzo 7, Nobile, Lo Bello, Vasquez, Sortino, Murga 2, Cantore 5, Rosso 5, Calvo A. 1, Vinci 2, Giuffrida. All: Andrea Cuzzupè
Oriago-Padova: Bigon 2, Bincoletto 2, Carraro, Cecili, De Vettor, Ferronato 1, Lazzarin, Nicoletti, Pittarella 3, Sarto, Zennaro 13, Nardin N, Rossi 4. All: Giampaolo Leandri
Arbitri: Zancanella - Testa

Brixen - Metelli Cologne 30-20 (p.t. 12-13)
Brixen: Pfattner, Kovacs 2, Castro 5, Dorfmann, Wieland, Wierer, Slanzi, Ranalter, Oberrauch, Basic 10, Lazarevic 7, Brzic 3, Mitterrutzner 1, Sader 2. All: Rene Kramer
Metelli Cologne: Mercandelli 2, Foglia, Metelli, Pedercini, Manenti N, Barbariga 1, Sirani, Soldi 5, Magri, Manenti M, Lancini 3, Mombelli 1, Riello 4, Mazza 4. All: Filiberto Kokuca
Arbitri: Amendolagine - Potenza

Fondi – Trieste 28-25 (p.t. 14-10)
Fondi: Scavone, Filic, Lauretti, Solimani, Matha 5, Marrocco, Dall’Aglio 2, Mangiocca, Rigante 6, D’Ettorre 6, Conte 1, Pestillo 1, Zizzo 7, Rotunno. All: Giacinto De Santis
Trieste: Zoppetti, Udovicic 4, Muran, Sodomaco 2, Sandrin 2, Crespo 7, Tocchetto, Modrusan, Di Nardo 2, Carpanese 2, Hrovatin 3, Visintin 3. All: Giorgio Oveglia
Arbitri: Carrino - Pellegrino

Letto 115 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna