Domenica, 02 Febbraio 2020 00:27

Sconfitta di misura, Pallamano Trieste a testa altissima contro la capolista Conversano

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)
Capitan Visintin cerca il gol contro il Conversano Capitan Visintin cerca il gol contro il Conversano

La nuova Pallamano Trieste, quella finalmente al completo e con l’aggiunta di Mustapic, piace.

E per poco non piazza un colpaccio. Contro la capolista Coversan, reduce da nove successi consecutivi, disputa un gran bel incontro ma alla fine si deve inchinare alla forza dei pugliesi a cui è andato anche qualche aiutino arbitrale. Per gli ospiti, ad esempio, ci sono stati ben 8 rigori a favore contro i 3 triestini (due dei quali a partita ormai compromessa nel finale). Per l’Alabarda forse un solo rammarico, quello di essere riuscita ad andare a +5 (15-10) nella prima frazione ed essere stata subito agguantata (16-16) chiudendo il tempo in parità. Nella ripresa ospiti sempre avanti, seppur di poco, sino all’allungo finale con rimonta triestina che per poco non va a buon fine.

Si parte con il gol dall’ala di Mustapic. La capolista replica con il duo Sperti-Lupo: 1-2. Conversano va sul +3: 3-6. Trieste si porta dal 5-7 all’8-7 con i centri di Radojkovic, Mustapic e Fidel. L’Alabarda vola sul 15-10 con Chiarbola che quasi non crede ai propri occhi. Sugli spalti gran tifo, ancora gli ultras a sostenere la squadra per tutti i 60’. Conversano recupera nel finale con due rigori di Sperti e i gol di Laera (2) e Ardian Iballi.

Nel secondo tempo Trieste raggiunge la parità sul 19-19 con Fidel e Radojkovic a segno. Conversano scappa via sil 20-24. I ragazzi di Carpanese restano vicini ma scivolano sotto di cinque gol sul 26-31. Nelle ultime battute Trieste ci mette il cuore, segnano in ordine Mustapic, Radojkovic, Pernic e Fidel sulla sirena. Termina 30-31 con l’Alabarda che esce a testa altissima. Se giocherà così anche nelle prossime gare qualche vittoria arriverà di certo e la salvezza non potrà scappare. E sabato prossima l’occasione sembra una di quelle perfette per tornare a vincere con la trasferta in casa del Cologne, ultima della classe. E sette giorni dopo arriverà a Chiarbola il Fondi, che si trova due punti sopra ai giuliani. 

La classifica: Conversano 28; Siena, Bolzano 24; Cassano Magnago 23; Bressanone 22; Sassari 21; Pressano 17; Merano 14; Fasano 13; Fondi 9; Eppan, Gaeta 8; Trieste 7; Cologne 4.
Fasano ed Eppan una partita in meno.
NB: le ultime due classificate retrocedono in serie A2.

Il tabellino.

TRIESTE              30
CONVERSANO   31

primo tempo 16-16
ALABARDA PALLAMANO TRIESTE: Modrusan, Zoppetti, Doronzo, Radojkovic 8, Hrovatin 1, Mustapic 6, Mazzarol, Pernic 2, Popovic 3, Di Nardo, Valdermarin, Visintin 2, Fidel 8, Grosu, Sandrin. All. Carpanese.
CONVERSANO: Di Giandomenico, Hermones, Giannuzzi, Laera 3, Giannoccaro 3, Degiorgio 1, Carso, Sperti 7, E. Iballi 1, A. Iballi 7, Dainese 1, Lupo 4, Alves 3, Venturi 1. All. Tarafino.

Letto 78 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli