Sabato, 10 Settembre 2022 20:45

Venti minuti di sofferenza per la Pallamano Trieste contro il Belluno, poi tutto facile

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
Un momento della contesa Un momento della contesa

Prima vittoria stagionale per la Pallamano Trieste che abbraccia i propri tifosi a Chiarbola

e supera nettamente il Belluno dopo il pari in trasferta nella gara d’esordio della serie A2.

Partenza da incubo per Trieste che dopo l’1-0 firmato da Radojkovic dopo esattamente 60” di gioco subisce un parziale di 3-0 ospite con i centri di Gjekstad (2) e Danling. Sull’1-3 Radojkovic si fa parare dal bravo portiere Rossa un rigore. Al 7’35” Di Nardo rompe il ghiaccio e subito dopo Visintin firma il 3-3. Da qui in avanti si prosegue all’insegna dell’equilibrio con i veneti sul doppio vantaggio sul 4-6 e sul 6-8. Pernic su rigore al 21’09” riporta avanti gli alabardati (10-9). Danling infila l’11-11. Nel finale Belluno smarrisce la via del gol, Trieste invece ha una mira impeccabile: a segno in sequenza Radojkovic due volte, Sandrin e ancora due volte per Radojkovic, gli ultimi due nel corso dell’ultimo minuto. Si va all’intervallo con un buon vantaggio: 16-11.

Il secondo tempo non ha storia, Trieste allunga sul 22-16 con Pernic, 24-16 con il centro di Urbaz, sul 35-20 con quello di Valdemarin. Finisce 39-25.

Sabato prossima per la Pallamano Trieste c’è la trasferta di Vigasio.

 

 

 

IL TABELLINO

 

 

 

PALLAMANO TRIESTE         39


MONDO SPORT BELLUNO   25

 

(16-11)

 

PALLAMANO TRIESTE: Zoppetti, Postogna, Mazzarol 3, J. Radojkovic 9, Oblascia 1, Del Frari, Urbaz 4, Di Nardo 5, Valdemarin 2, Visintin 2, Pernic 8, Sandrin 5. All. F. Radojkovic.

 

BELLUNO: Rossa, Bogo 1, Cimbro 1, Francescon, Lotto, Marini 2, Possamai, Gelo, Frederiksen 1, Gjekstad 9, Danling 9. All. Pranjic.

Letto 30 volte
vicedirettore

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimi commenti agli articoli