Mercoledì, 28 Gennaio 2015 12:12

Pallamano, Alabarda Opicina terza al giro di boa

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'Opicina durante un time out L'Opicina durante un time out
I gialloneri mantengono la posizione nonostante il turno di riposo, complici i pareggi delle inseguitrici.

In attesa del big-match con la capolista Musile, Opicina in campo per due test amichevoli L’Alabarda Onoranze Funebri chiude la prima parte di stagione in terza posizione. Nonostante il turno di riposo mettesse a rischio tale piazzamento, i gialloneri restano sul podio cadetto complici i pareggi delle dirette concorrenti. Nella fattispecie Camisano e Arcobaleno Oriago, che nell’atteso scontro diretto sono andate incontro ad un clamoroso pareggio (19-19 il risultato finale del big-match).

Vicentini e lagunari vantano rispettivamente ora una e due lunghezze di ritardo sull’Alabarda Opicina. Da segnalare però che l’Oriago deve ancora recuperare il match in trasferta con il San Vito – Marano Vicentino, rinviato lo scorso 14 dicembre. Camisano, Oriago, ma anche i pordenonesi dell’Hanbdall Team San Vito non approfittano appieno dello stop forzato dell’Opicina. Complice il pari in rimonta sul campo del San Vito – Marano Vicentino, i friulani blu-amaranto mancano l’aggancio ai “cugini” giuliani. Un weeek-end (da spettatrice) migliore, insomna, l’Alabarda non poteva di certo viverlo.

Mantenendo la terza piazza l’Opicina potrà preparare così al meglio la sfida con la capolista Musile, prevista alla ripresa il 7 febbraio. In vista del big- math, nei prossimi giorni la squadra di coach Laurini sosterrà due test amichevoli. Venerdì 30 gennaio, l’Opicina sarà ospite dello Jadran Kozina (secondo test nel 2015 con gli sloveni), mentre mercoledì 4 febbraio i gialloneri affronteranno l’Under 20 della Pallamano Trieste.

Per quel che concerne il resto della nona giornata, detto dei pareggi maturati sui parquet di Camisano Vicentino e San Vito al Leguzzano, c’è da segnalare il fragoroso en-plein della capolista Pallamano Musile 2006, che sabato sul campo del Malo ha infilato l’ottavo successo in altrettante gare. Striscia di successi che si allunga a 12 gare, se si considera anche gli ultimi quattro turni della stagione scorsa (veneziani ok con Vigasio, San Vito – Marano, Alabarda Opicina e Barracuda). Una vera marcia quella del Musile che si appresta ad iniziare il girone di ritorno con ben 6 punti di vantaggio sull’Oderzo, prima tra le inseguitrici.

Opitergini vittoriosi sabato in casa del Povegliano Veronese. Punteggio mai in discussione, con la formazione di Bufardeci che va a segno per ben 37 volte, legittimando il primato nella classifica degli attacchi del girone C (32, 1 la media-gol dell’Oderzo a metà stagione). Sabato 7 febbraio l’inizio del girone di ritorno.

 

RISULTATI 9ª GIORNATA (ultima di andata): San Vito / Marano Vicentino – Handball Team San Vito 23-23, Handball Malo – Pallamano Musile 2006 19- 23, Pallamano Camisano – Arcobaleno Oriago 19-19, H.C. Povegliano Veronese – Pallamano Oderzo 27-35

 

CLASSIFICA SERIE B: Pallamano Musile 2006 24 punti, Pallamano Oderzo 18 pti, ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA 12 pti, Pallamano Camisano 11 pti, Arcobaleno *e Handball Team San Vito 10 pti, San Vito / Marano Vicentino* 6 pti, Handball Malo 5 pti, H.C. Povegliano Veronese 4 pti *una gara in meno

 

PROGRAMMA 10ª GIORNATA (7 febbraio 2015): ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA – Pallamano Musile 2006, Pallamano Camisano – Handball Team San Vito, H.C. Povegliano Veronese – Arcobaleno Oriago, Pallamano Oderzo – Handball Malo.

Letto 610 volte Ultima modifica il Mercoledì, 28 Gennaio 2015 16:01
redazione

Email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Ultimi commenti agli articoli