Domenica, 17 Dicembre 2017 21:39

Non basta Dovgan alla Pallamano Opicina, vince l'Emmeti

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il  2017 in casa della Pallamano Opicina non si chiude con una tanto sospirata impresa esterna.

I gialloneri di coach Vlado Hrvatin cedono sul campo dell’Emmeti (32-26 il risultato finale), contro un avversario che si è dimostrato ancora una volta ostico per i giuliani. Sono infatti ben 6 i successi consecutivi dei veneti nei confronti diretti con l’Alabarda in competizioni ufficiali, 4 se si considerano solamente gli ultimi due tornei di A2. Sconfitta con non troppe recriminazioni per i triestini, costretti inseguire sin dall’alba del match, ma coriacei nella parte centrale della ripresa nel riaprire una contesa che sembrava chiusa a doppio mandato. La sfida tra l’Emmeti e l’Alabarda incomincia all’insegna dell’equilibrio, con i gialloneri bravi a rispondere colpo su colpo ai padroni di casa (4-4 al minuto 7). L’Emmeti grazie ai gol di Stefanelli, però, poco dopo riesce ad allungare toccando il +3 all’11’. La progressione dei locali prosegue, complice anche il prolungato blackout dell’Opicina, che riesce ad andare in rete solamente una volta nella parte centrale della prima frazione. A metà gara l’Emmeti avanti sul 17-10. L’avvio di ripresa risulta ancora doloroso per l’Alabarda, costretta ad inseguire prolungatamente sul -8 (20-12). Al 40’ la squadra di coach Hrvatin riesce a togliersi dall’angolo, tornando così a mettere a segno qualche colpo degno di nota; le reti in rapida successione di Ciriello e Dovgan (ultimo rinforzo in casa opicinese) permettono infatti all’Alabarda di riaprire la contesa (22-17 il parziale). La risalita giallonera non si placa: Van Den Dungen e Zimbardi portano l’Opicina sul -3 (minuto 43’). L’Emmeti non ci sta e con i timbri di Stefanelli e Damian si riporta a +5, ma l’Alabarda resta in partita riportandosi nuovamente a tre lunghezze di distacco con Fritegotto (25-22).  Nel finale di gara tre reti consecutive di Berti permettono però all’Emmeti di coach Brzic di archiviare la pratica.

Il tabellino.

EMMETI – ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA    32-26 (p.t. 17-10)
EMMETI MESTRINO SCHIO: Berengan, Toffanin, Dalla Vecchia, Giurato, Gapeni 1, Damian 2, Romagna, Casolin 1, Berti 8, Stefanelli 9, Pasquale 2, Ranieri 5, Pesenti 3, Pellizzaro 1. All. Brzic
ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA: Benvenuti, Campagnolo A., Gaggero, Furlan, Dandri, Van Den Dungen 3, Fritegotto 2, Ansaloni 2, Ciriello 2, Dovgan 8, Zimbardi 2, De Sanctis 1, Leone 3, Varesano 3. All. Hrvatin
ARBITRI: Busolli - Lippolis

Letto 61 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna