Domenica, 04 Febbraio 2018 13:34

Pallamano Opicina senza scampo nella tana della capolista

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un momento della gara Un momento della gara

Va in archivio con una sconfitta sul campo della prima della classe una delle settimane più complicate

(sportivamente parlando) nella storia recente della Pallamano Opicina. Dopo il verdetto del Giudice Sportivo emesso in settimana che ha di fatto ribaltato il 26-18 di una settimana fa con il San Vito Marano in uno 0-5, l’Alabarda è stata superata (nettamente) per 25-16 al PalaMasotti di Oderzo. Campo mai digerito dalla formazione di Opicina (giuliani ko 3 volte su 3 tra Serie A2 e Serie B). Match di fatto mai in discussione quello con la capolista, con gli opitergini in fuga dopo i primi 30’ di gioco. Da salvare, in casa giallonera, la reazione di inizio seconda frazione, i 7 gol del terzino olandese Koen Van Den Dungen e le prove della coppia (inedita) di portieri Campagnolo – Sala, con quest’ultimo all’esordio assoluto in stagione. Per quel che concerne la cronaca, il primo break di matrice trevigiana si registra al minuto 5 (4-1 il parziale). I padroni di casa continuano a dominare; Campo Dall'Orto (in attacco) e Milovanovic (in difesa) spingono ulteriormente l'Oderzo che al 10 si trova a condurre sull'8-2. L'Alabarda, sino a quel momento in gol con Van Den Dungen e Leone, continua a sudare le proverbiali sette camicie nella metà campo offensiva; saranno infatti 4 i gol segnati nella prima frazione dai gialloneri (13-4 il parziale al 30'). Il primo quarto d'ora di gioco della ripresa, per distacco, risulta il miglior spezzone di gara della squadra di coach Hrvatin. I marcatori di marca giallonera nel match, con i primi centri di Dovgan, Varesano e Ciriello, salgono a quota 6 e l'Alabarda con generosità risale sul -5 (17-11). Un break opitergino di 4 gol, però, aperto da Matteo e chiuso da Andrea Paladin, portano la capolista sul +9 a 10' dal termine. Game, set and match: Oderzo a segno per la settima volta, in altrettanti scontri diretti, contro la Pallamano Opicina.

 

Il tabellino.


PALLAMANO ODERZO - ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA 25-16 (p.t. 13-4)
PALLAMANO ODERZO: Milovanovic, Marosa, Campo Dell'Orto 3, Giolo 3, Ongaro, Tonon 2, Mazzariol 4, Paladin A. 2, Paladin M. 7, Franceschini, Parro 1, Marrobi 1, Antonini 1.
All. Bufardeci
ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA: Sala, Campagnolo A., Ansaloni, Ciriello 1, Dandri 1, De Sanctis, Dovgan 2, Furlan, Gaggero 1, Leone 2, Milic, Van Den Dungen 7, Varesano 2, Zimbardi. All. Hrvatin
ARBITRI: Carrera - Rizzo

Letto 70 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi commenti agli articoli