Skip to main content

Ginnastica: movimento in crescita tutto in rosa

15 Febbraio 2010

L'Associazione Benessere sta registrando una crescita del movimento sia della ginnastica artistica sia di quella ritmica, da cui sta ottenendo diverse soddisfazioni con la consapevolezza che altrettante arriveranno in futuro.

 

Entrambi i settori sono tenuti molto in considerazione dal club presieduto da Saul Laganà, la cui sede è in via Beccaria 6 (telefono e fax 040/569431; altri recapiti telefonici 040-2035083 e 347/2611712; e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). In quanto all'artistica, la coordinatrice è l'esperta Silvia Nassivera,  che viene supportata dalle allenatrici sono Silvia Benedetti e Mariachiara Dessardo, e i corsi sono già iniziati, registrando un cambio di location (si tengono al Dante) a causa dei lavori in corso alla scuola Divisione Julia. Le lezioni prevedono innanzitutto le lezioni propedeutiche di "gioco di sport" alle quali partecipano oltre 30 bambini in età prescolare (dai 3 anni e mezzo ai 6). Il corso si svolge due volte alla settimana e i partecipanti possono presentarsi in entrambe le circostanze o anche in una sola nel giorno preferito a seconda delle esigenze familiari. Il gioco di sport è un'attività motoria di base prettamente ludica, in cui i bambini imparano i primi rudimenti della ginnastica e poi si muovono liberamente sui piccoli attrezzi. E' un modo ideato dall'Associazione Benessere per combattere la sedenterietà dei più giovani.

Ci sono poi i corsi base di ginnastica artistica rivolti alle bambine dai 6 agli 11 anni, che sono al momento più di trenta (suddivise per categoria e capacità in Artistca 1 e Artistica 2 e impegnate 1 ora e 30 in ogni seduta). Per le giovani, che presentano caratteristiche più spiccate tra i 7 e i 13 anni, il Benessere propone inoltre un corso specialistico che si chiama corso promozionale e che si tiene tre volte alla settimana. Le iscritte prendono poi parte alle gare del calendario agonistico regionale di "ginnastica per tutti". A chi è impegnato nella ginnastica artistica da almeno due anni e ha compiuto gli 8 anni, il club di Laganà dà la possibilità - come incentivo per crescere ulteriormente - di prendere parte alla prova provinciale, che rientra anch'essa nel calendario ufficiale e che si terrà il 6 marzo con suddivisione degli atleti (la cui partecipazione sarà libera) per età. Cinque ginnasti/e di ogni raggruppamento si qualificheranno alla fase regionale. Le ragazze, che fanno parte del gruppo promozionale e che scenderanno in pista in ambito agonistico regionale, sono Nina Gabriel, Greta Lepre, Ilaria Penso, Alberta Nobile, Chiara Marcucci, Alessia Del Conte, Giorgia Dapretto, Chiara Bertocchi (Prima Fascia 8-10 anni); Eleonora Poles, Alessia Girardelli, Alessia Pecorella, Alice Simunich, Giulia Veronese, Giulia Di Marino e Maria Vittoria Marchesini (Seconda Fascia, 11-13 anni). La stagione della ginnastica ritmica, dal canto suo, sta per incominciare e tra le fila dell'Associazione Benessere regna l'ottimismo. "Sarà una stagione importante in cui punteremo a consolidare la nostra struttura in attesa poi di raccogliere ulteriori frutti del nostro lavoro nel 2011 quando molte ragazze saranno uleriormente cresciute di livello - commenta la coordinatrice Consuelo Manfreda - Ma già nel 2010, a mio avviso, potremo toglierci delle belle soddisfazioni". La squadra è composta da un numero elevate di atlete e sarà impegnata in diverse competizioni ad iniziare dalle gare di categoria, riservate alle giovanissime più brave. In quest'ambito le più promettenti del Benessere sono Marianna Mosetti e Virginia Samez. "Sono validissime - rileva la stessa Consuelo Manfreda - Si allenano tanto, quindici ore alla settimana, il che vuole dire tre ore ogni giorno. Sono probabilmente le due più brave della nostra squadra anche perchè, rispetto alle loro coetanee, hanno la possibilità di lavorare più a lungo in palestra. Sono le nostre punte di diamante come si usa dire".

Entrambe parteciperanno alla prova di serie C assieme a Federica Marini, un'altro elemento di spessore in casa Benessere, che ha meno tempo da dedicare alla preparazione tecnico-fisica, ma che è dotata di ottime potenzialità. Si tratta di una gara a squadre in cui il sodalizio triestino cercherà - con buone basi - la qualificazione alle prove nazionali. Alla prima uscita del 2010 in campo juniores - di accesso alla fase interregionale - ci saranno invece le più grandi Maddalena Frea e Virginia Amabile, che porteranno in pedana tre attrezzi. Il Benessere è inoltre particolarmente attivo in tutto il settore promozionale, che non è agonismo vero e proprio, ma che comunque rappresenta una branca in cui il team giuliano vuole ben figurare. Fino ad aprile il calendario sarà piuttosto intenso e tra le tappe in programma ci sarà il Torneo GPT, suddiviso in fase provinciale (6/7 marzo alla Ginnastica Triestina) e in fase regionale (una settimana più tardi a Sacile). Il Benessere potrà contare su due compagini composte da bambine sotto gli 8 anni, su una più "vecchia" e sulle individualiste Fabiana Verginella e Giulia Gangala, rispettivamente di 12 e 9 anni, che gareggeranno nella seconda fascia con l'obiettivo di accedere alla poule nazionale. C'è infine un altro settore, sempre legato al "promozionale" ma a squadre, che contempla la partecipazione alla Coppa Italia del 28 marzo a Sacile, anch'essa di qualificazione ai "nazionali" di Pesaro (in giugno), e il Sincrogym, che vedrà coinvolte altre triestine in aprile nella kermesse del Friuli Venezia Giulia. Pure in questo caso un buon piazzamento sarà il viatico migliore per sfidare, ad inizio estate, le migliori pari età di tutta Italia.