Skip to main content

Serie B femminile, Futurosa dilaga contro l'Interclub. Sgt ko a Marghera

21 Novembre 2021
di vicedirettore

Nella serie B femminile il Futurosa dilaga contro l'Interclub mentre la Sgt perde l'imbattibilità a Marghera.

 

Giants Marghera-Sgt 55-50 (14-18, 29-27, 41-39).

Sgt: Ciotola 2, Bassi 16, Prodan 4, Silli 7, Valeri 2, Cigliani, Fumis, Nardella 6, Richter 13, Zanelli. All Fuligno


Futurosa Bluenergy-Interclub Muggia 105-53 (21-14, 49-27, 83-36)

Futurosa: Streri 16, Cumbat 4, Castelletto 8, Portelli 2, Croce 7, Fraile 12, Co. Miccoli 28, Grassi 2, Sammartini 11, Carini 15. All. Scala

Interclub: Biagi 6, Giustolisi 7, Bric 11, Piemonte 9, Dobrigna 2, Roici 3, Battilana, Ca. Miccoli 7, Santoro, Predonzani 3, Volk 5, Mezgec. All. Bevitori

 

Derby che caratterizza la quinta giornata per l'Interclub che va a fare visita all'Allianz Dome al Futurosa che si dimostra fin dalle prime battute squadra molto forte ma Muggia riesce a rimanere nel match concludendo il primo quarto sul - 7 nonostante alcune ingenuità che potevano limare il distacco. Nel secondo quarto l'intensità delle rosanero aumenta e per le muggesane si complica il gioco offensivo e viene colpita più volte dal contropiede avversario che chiude il tempo sul + 22.

Dopo l'intervallo lungo l'Interclub entra in campo senza la dovuta concentrazione e viene schiacciata sia in fase offensiva che difensiva con un parziale che chiude la partita (34 - 9) e  e rende l'ultimo quarto una pura formalità. Nel corso del terzo periodo, da segnalare l'infortunio alla caviglia di Giustolisi che speriamo possa rientrare al più presto.

Coach Bevitori commenta così la partita: "per giocare contro il Futurosa, c'è bisogno di essere concentrate e intense per tutti e 40 i minuti e può non bastare in quanto è una squadra che esprime un basket quasi perfetto su tutto il campo e di conseguenza, qualsiasi errore viene pagato molto caro.

 

Nonostante il risultato, penso di poter dire che nei primi due quarti siamo riusciti a fare ciò che avevamo preparato e, senza alcune ingenuità, potevamo essere più attaccate al match. Questa sconfitta poteva essere preventivabile ma ora bisogna rialzarsi per affrontare con il giusto spirito le prossime due sfide contro Cussignacco e Casarsa che per noi sono molto importanti per il proseguio del campionato. Un grande in bocca al lupo a Francesca Giustolisi i cui esami strumentali hanno definito la rottura del malleolo interno e la terranno lontano dai campi per almeno cinque settimane.

comunicato stampa Interclub