Skip to main content

C dilettanti, preoccupante sconfitta dello Jadran a San Daniele

07 Marzo 2010
di vicedirettore

Pesante sconfitta per lo Jadran Qubik Caffè nell'ultimo turno di C Dilettanti:

 

 la formazione di coach Grbac, infatti, cade in quel di San Daniele contro una diretta concorrente alla salvezza e viene agganciata proprio dai collinari.
La formazione carsolina inizia male, non riuscendo ad incidere in attacco e subendo le iniziative dei locali in difesa: dopo dieci minuti il punteggio è già 25-14 per la Super Solar, mentre lo Jadran prova ad accennare ad una reazione.
La difesa, però, non è quella delle solite giornate: 25 punti subiti in 10 minuti sono troppi per le abitudini dello Jadran, che si porterà sulle spalle il gap per tutti e quaranta i minuti di gioco.
Solamente nel finale i "plavi" si rendono maggiormente pericolosi: è Peter Franco che suona la carica, con il suo 4/9 da tre.
Le triple del lungo di Grbac avvicinano lo Jadran fino al meno sei, ma le energie impiegate nella rimonta costano molto in termini di lucidità ai triestini, che si dimenticano in difesa di Pellarini e Max Rossi, che segnano i canestri che allontanano nuovamente la Super Solar.
Finisce 84-72 e lo Jadran viene relegato all'ultimo posto, proprio assieme a San Daniele e Spilimbergo.

SAN DANIELE - JADRAN   84 - 72

SUPER SOLAR SAN DANIELE Gaspardo 14, Pellarini 14, Colutta 8, Rossi 9, Puto 6, De Clara 4, Bierti 8, Ellero 21, Gobbo; non entrato: Bellese. Coach Sgoifo.

QUBIK CAFFÈ TRIESTE Ferfoglia K. 8, Ban 4, Slavec 13, Ferfoglia S. 8, Marusic 10, Sosic 10, Franco 14, Semec 2, Malalan 3, Coco. Coach Grbac.

ARBITRI Menegalli di Grezzana (Vr) e Fasoli di Verona.

PARZIALI: 25-14; 38-29; 62-52