Skip to main content

C2 FVG, Santos promosso in C dilettanti

26 Aprile 2010
di vicedirettore

Ed alla fine è arrivata: la tanto agognata promozione in C Dilettanti

 

è stata conquistata dal Santos Trieste di coach Gregori. Erano in pochi coloro che pensavano che i bianconeri sarebbero arrivati fino in fondo, sia per questioni d'età che di stimoli (si diceva che la società non avesse l'interesse a salire in una categoria superiore), ed invece Giacomi e soci hanno proseguito a guidare la classifica fino alla penultima giornata, conquistando matematicamente la promozione.
La vittoria è arrivata in quel di Udine, dove il Santos ha vinto sul parquet dell'Ubc Latte Carso con il punteggio di 51-55: Giacomi con 13 punti e Mezzina con 11 i migliori marcatori, ma i numeri contano poco in questa giornata di festa per la società del presidente Farci, che sta già pensando a programmare la prossima stagione.
Per quanto riguarda le altre triestine, la Servolana conferma il quarto posto vincendo di misura contro il Cus Udine: due liberi di Matteo Sain decretano la retrocessione degli universitari, che si uniscono alla Us Goriziana nella discesa diretta in Serie D. Per i triestini, invece, tripla doppia di Gianluca Pozzecco (20, 11 rimbalzi e 10 assist), sempreverde talento a disposizione di coach Bisca: assieme a lui, 15 punti di Dagnello, '91 che sta disputando la stagione della consacrazione.
In coda, il Venezia Giulia vince il derby con il Breg San Dorligo e raggiunge a quota 28 proprio il sodalizio guidato da Krasovec: la squadra rivierasca, pur senza il bomber Furigo, trova uno Schina scatenato (25 punti), ma anche la bella prova di Marco Radesic, ex talento perduto che si trova a suo agio nello scontro fisico con i giocatori locali.
Il Breg soffre l'assenza di Haskic e la giornata storta di Klarica (solo 8 punti per l'ala volante di Krasovec) e la formazione ospite riesce sempre a mantenere un piccolo margine di vantaggio, portato fino al +5 finale.
Sorrisi anche per il Bor Radenska, che coglie una prestigiosa vittoria contro Cormons: 76-69 il finale, firmato da capitan Niko Stokelj, micidiale al tiro (6/8 dal campo e 3/4 ai liberi), e da un'ottima difesa di squadra.
Al Primo Maggio, quindi, festeggiamenti sia per la vittoria che per il cinquantesimo compleanno del presidente Bruno Kneipp, con la testa già ai playout: vincendo contro gli isontini, infatti, la formazione guidata da coach Martini si è assicurata matematicamente la serie di playout contro la Collinare Fagagna, squadra che in stagione regolare ha 1-1 nei confronti diretti rispetto a Pilat e soci.


SERVOLANA 83
CUS UDINE 79
SERVOLANA OFM LUSSETTI: Carbone n.e., Roveredo 1, Burni 2, Cuperlo, Sain 10, Gnesutta 7, Gianluca Pozzecco 20, Dagnello 15, Catenacci 11, Medizza 7, Totis n.e., Crevatin 10. Coach Bisca.
CUS UDINE: Savino 14, Bonin 15, Basello 4, L. Fantoni 15, Dimitrijevic 12, Kalc n.e., Di Pierro 3, A. Fantoni 3, Furlan 2, Mondolo 10, Benedetti 1, Versolato. Coach D’Amelio.
ARBITRI: Bean di San Canzian d’Isonzo e Morassutti di Gradisca d’Isonzo.
NOTE Quarti: 25-13, 41-37, 66-59.
BREG 70
MUGGIA 75
BREG: Bozic 17, Nadlisek, Paolin 2, Sechet 3, Gionechetti 4, Bandi n.e., Lokatos 14, Buttignon 17, Zeriali 5, Klarica 8. Coach Krasovec.
MUGGIA VENEZIA GIULIA: Cerne 11, Cumbat, Petronio 7, Scocchi 5, Radesic 11, Schina 25, Delise 6, Monticolo 10, Furigo n.e., Marchesan n.e. Coach Mengucci.
ARBITRI: Sagues di Trieste e Forner di Udine.
NOTE Quarti: 16-13, 34-35, 51-55.
BOR 76
CORMONS 69
BOR RADENSKA: Bole 8, Madonia 12, Krizman 8, Pilat 12, Crevatin 9, Stokelj 16, Alberti 4, Sustersic 3, Bocciai 2, Zanini 2, Sila, Pertot n.e. Coach Martini.
ALBA CORMONS: Marras n.e., L. Cucut, Drius 20, M. Cucut, Cecot, Moretti 4, Sincic 1, Muz 17, Raccaro 14, Biasizzo 13. Coach Andriola.
ARBITRI: Cussigh di Tarcento e Massimiliano Degano di Udine.
NOTE Quarti: 21-23, 16-13, 22-13, 17-20.

UBC UDINE - SANTOS 51 - 55

SANTOS: Perotti ne, Lazzari, Burni 1, Visciano 9, Contento 5, Mezzina 11, Babich 5, Sinigoi ne, Romano ne, Fumarola 6, Cacciatori 5, Giacomi 13. All. Gregori

UBC: Bordignon 5, Generale 2, Fusciello 4, Vischi ne, Chierchia 13, D'Antoni 4, Pupil, Bulfon, Gabai 2, Silvestri 16, Grion 2, Rovere 3. All. Bredeon