Skip to main content

Serie C2, Bor vittorioso nel finale contro l'Ardita. Bene il Santos

07 Marzo 2010
di vicedirettore

Vittorie triestine nelle gare del sabato della serie C2.

 L'ultimo weekend della Serie C2 è sicuramente nel segno del Santos: i bianconeri di coach Franco Gregori vincono il derby triestino contro il Venezia Giulia Basket con il risultato di 75-67.
Non poche sofferenze, quindi, per i bianconeri, che per avere ragione dei rivieraschi hanno dovuto dare fondo a tutte le loro risorse: l'addizione del tiratore Stefano "Cana" Babich (guardia/ala, 194 cm classe 1979) si fa sentire e, assieme a Giacomi, Fumarola e Visciano il Santos può ora contare su un quartetto di ottimo livello, senza poi considerare il resto del telaio a disposizione di Franco Gregori.
Con la vittoria 75-67 sul Venezia Giulia, i bianconeri rimangono saldamente in vetta con 36 punti, frutto di 18 vittorie e cinque sconfitte, mentre i rivieraschi rimangono sempre a metà classifica, fuori dalla zona playoff ma anche ben lontani dai playout.
Sorride invece la Servolana Lussetti, che nell'anticipo del venerdì non ha particolari problemi contro la Us Goriziana: gli isontini sono ultimi in classifica, e serve a poco la prova superlativa del centro sloveno Matej Delpin (27 punti). I triestini, infatti, accelerano nel secondo periodo andando sul 39-52 con un ottimo Andrea Dagnello (classe 1991, 17 punti e 4 recuperi): non lasceranno più il volante dell'incontro, incrementando fino al 64-92 finale il ritmo. Citazioni anche per Alan Burni (21 e 8 rimbalzi) e per un Gianluca Pozzecco da 11 assist.
Il Breg San Dorligo, invece, cade pesantemente contro la Cbu Udine: sconfitta senza attenuanti per il gruppo allenato da coach Krasovec, che perde 66-55 e offre una prestazione pessima a livello offensivo: i "giovanotti" (Under 19 della Snaidero Udine) targati Cbu riescono a mettere in difficoltà Klarica e soci, che vanno sotto di sei dopo il primo periodo e non riescono a tornare mai a contatto.
La coppia slovena Klarica-Haskic combina per 29 punti, ma le percentuali non li sostengono: a tre minuti dalla fine il Breg si porta a meno uno (56-55), ma poi cede di schianto e la Cbu assesta un decisivo parziale di 10-0 che regala il referto rosa agli uomini di Colosetti.
Sorride infine il Bor Radenska, che si toglie dagli ultimi due posti che significano retrocessione diretta in Serie D grazie alla vittoria contro l'Ardita Gorizia: 73-69 il finale, dopo un'esaltante rimonta dei triestini.
Inizio equilibrato, con un 15-19 a favore degli ospiti dopo dieci minuti, ma nel secondo periodo Gorizia avanza addirittura sul 24-40. Visintin e Gaggioli, le due guardie dell'Ardita, fanno pentole e coperchi ed il Bor sembra al tappeto: 29-42 a fine primo tempo, poi però il Bor reagisce di carattere e concede solamente sette punti in dieci minuti agli avversari nel terzo quarto.
Nel periodo finale, decisivo Marzio Krizman (12 punti con 8/10 ai liberi), che ispira la manovra del Bor: dal 62-66, infatti, i ragazzi di Zovatto riescono a piazzare il controbreak di 11-3 che decide l'incontro. Madonia, con 15 punti, miglior realizzatore del Bor: in doppia cifra anche Crevatin e "Il Cigno" Marco Pilat. i tabellini.

US GORIZIANA 64
SERVOLANA OFM LUSSETTI 92
US GORIZIANA: Dornik, Giacomo Rosso 10, Bevitori 7, Bortolotti, Marini 2, Kodric 4, Giovanni Rosso 12, Del Pin 27, Sansa 2. Coach D'Amelio.
SERVOLANA OFM LUSSETTI: Carbone 4, Roveredo 5, Burni 21, Cuperlo 1, Sain 8, Gnesutta 2, Gianluca Pozzecco 3, Dagnello 17, Bernardini 9, Catenacci 10, Medizza 4, Crevatin 8. Coach Bisca.
ARBITRI: Cussigh di Tarcento e Trombin di Cervignano.
NOTE Quarti: 22-29, 17-23, 11-19, 14-21.
SANTOS 75
MUGGIA 67
SANTOS: Lazzari, Burni, Visciano 9, Vlacci 6, Contento 4, Babic 6, Giacomi 24, Fumarola 14, Cacciatori 12, Nacini n.e., Sinigoi n.e., Furlan n.e. Coach Gregori.
MUGGIA VENEZIA GIULIA: Cerne 5, Cumbat 3, Petronio 5, Schina 9, Delise 2, Monticolo 15, Spanghero, Germani 12, Furigo 16, Ruzzier n.e. Coach Mengucci.
ARBITRI: Rivron e Morassutti di Gradisca d'Isonzo.
NOTE Quarti: 19-23, 35-36, 53-51.
BOR RADENSKA 73
ARDITA GIANESINI GORIZIA 69
BOR RADENSKA: Bole 5, Madonia 15, Krizman 12, Pilat 12, Crevatin 13, Stokelj, Alberti 2, Bocciai 1, Zanini 9, Sila, Devcic 4, Pertout n.e. Coach Zovatto.
ARDITA GIANESINI GORIZIA: Bais 6, Basile 3, Zuliani 4, Visintin 11, Gaggioli 14, Franco 6, Dreas 9, Stroppolo 3, Gandolfi 8, Leban 5, Di Lorenzo n.e. Coach Andriola.
ARBITRI: Della Valle e Anastasi di Udine.
NOTE Quarti: 15-19, 14-23, 20-8, 24-19.