Skip to main content

LCFC, al Club Altura la battaglia di Villa Vicentina

21 Novembre 2023
di vicedirettore

LCFC UDINE BRONZO

GIRONE C

SESTA GIORNATA

SANT’ANDREA SAN VITO-CARLINO SAN GERVASIO

Walter Macor (centrocampista e capitano del Sant’Andrea San Vito): “Abbiamo perso 3 a 2 una partita abbastanza combattuta. Siamo passati in vantaggio alla mezz’ora con Lipari su punizione e all’ultimo minuto del primo tempo abbiamo preso il pareggio. Sùbito ad inizio ripresa abbiamo preso il 2 a 1 e poco dopo il 3 a 1. Poi abbiamo accorciato nel finale con Franzò. Loro sono una bella squadra tosta e giovane, mentre a noi non sta girando…abbiamo fatto un buon primo tempo e poi ci hanno rimontato così fino a vincerla…se non avessimo preso gol all’ultimo minuto del primo tempo, magari la partita sarebbe andata diversamente. Peccato”.

LE AQUILE-INTER SAN SERGIO

Il difensore Flavio Mongardini commenta: “A Castions delle Mura c’era molto umido, visto che si è giocato di sera. Abbiamo sofferto nei primi 10’, poi siamo cresciuti tanto da creare delle palle-gol nette e segnando con Riccardo Bernobi e Bosco. A un certo punto del secondo tempo c’è stata la reazione delle Aquile e il nostro portiere D’Orso è stato molto bravo in una circostanza. Siamo tornati quindi a farci pericolosi e nel finale abbiamo trovato il 3-0 con Palermo all’incrocio”.

REAL CERVIGNANO-CLUB ALTURA TRIESTE

Sul sintetico di Villa Vicentina grande battaglia per tutta la partita con gli ospiti a trovarsi di fronte una squadra di grande corsa e dall'età media decisamente giovane.

Nel primo tempo più occasioni per la squadra di mister Cocolo e padroni di casa pericolosi in ripartenza, da segnalare un clamoroso palo di Moscolin con i ragazzi già pronti ad esultare.

Avvio di ripresa e uno-due letale dei neroverdi, prima Piras indovina una grande palombella mancina dai venti metri, poco dopo è bomber Moscolin a svettare di testa nel traffico su un corner ancora di Piras.

Schiuma rabbia il Real Cervignano e recrimina con la sfortuna (tre traverse in pochi minuti), la pressione è costante e a una decina di minuti dal termine arriva l'1-2.

I padroni di casa insistono, ma con cuore e sacrificio di tutti arriva una vittoria fondamentale per i triestini per mantenere a tiro la vetta della classifica.

Gli altri risultati: Tagliamento-Gorizia 6-2 nel posticipo del lunedì sera.

La classifica: Inter San Sergio 10; Pieris e Club Altura Trieste 8; Tagliamento e Carlino San Gervasio 6; Real Cervignano e Le Aquile 4; Sant’Andrea San Vito 3; Gorizia e Ronchi 0.

Il prossimo turno: Carlino San Gervasio-Le Aquile (la sera di venerdì 24/11); sabato 25/11 alle ore 14.30 Pieris-Real Cervignano e Gorizia-Inter San Sergio; lunedì 27/11 di sera Ronchi-Sant’Andrea San Vito a Vermegliano e Club Altura Trieste-Tagliamento sul sintetico sanluigino di via Felluga.