Skip to main content

Karate, a Stoccarda soddisfazioni per la Fiamma e per il maestro D'Amico

14 Novembre 2019
di vicedirettore

Si è svolto al Glaspalast di Sindelfinger (Stoccarda) l'ottavo campionato del mondo della WFF. Alla manifestazione hanno partecipato circa 2000 atleti e si è disputata su dodici tatami. L'Italia è stata rappresentata dalla FKI (Federazione Karate Italia) presieduta dal presidente Roberto De Luca, guidata tecnicamente dal maestro Giorgio D'Amico.
Hanno fatto parte della rappresentativa italiana sei triestini della Fiamma Karate Trieste Samer e Shipping. La prima giornata è stata impreziosita dalla splendida medaglia d'oro conquistata nella specialità Kata categoria veterani da Nicolò Sciortino. Al quinto posto Raffaele Incarnato che si faceva squalificare pur vincendo 4-0. Nella classe Children cat 13/14 anni specialità Kumiteterzo posto per Nicolò Tolentino. Nella classe cadetti 14/15 anni sempre specialità Kumite medaglia d'argento per Marco bastianiperdendo nella finale tutta italiana con Arturo Teryana. Splendida prestazione nella specialità Kata  classe cadetti per Alessandro Samer piazzatosi quinto su 32 partecipanti.
Poi i tornei a squadra. titolo mondiale per la seniores maschile: Matteo ramella, Jacopo Macellari, Michele Mannuccia, Alessandro Marchi e il triestino Raffaele Incarnato.
Durante il congresso mondiale della WFF il maestro Giorgio D'Amico, triestino d'adozione, è stato nominato membro della commissione tecnica mondiale.