Skip to main content

Ginnastica artistica, Tea Ugrin premiata a Roma

01 Ottobre 2013
di vicedirettore
Trasferta romana per Tea Ugrin, ginnasta dell'Artistica '81 Trieste, campionessa italiana assoluta in carica. La giovane azzurra è stata premiata dal Coni per i risultati ottenuti agli EYOF ed è diventata ambasciatrice dello sport tra i giovani. Sulle note di "Ma il cielo è sempre più blu" di Rino Gaetano è andata in scena la cerimonia di premiazione dal titolo "Ambasciatori dei valori dello sport tra i giovani". Protagonisti della rassegna organizzata da Coni e Csi sono stati gli azzurri vincitori di medaglie alle recenti mini Olimpiadi estive e invernali di Utrecht e Brasov. Festeggiati quindi Carlo Macchini, bronzo a squadre e oro alla sbarra, Martina Rizzelli e Tea Ugrin, rispettivamente oro e bronzo alle parallele asimmetriche. Il presidente Giovanni Malagò ha sottolineato come «Il Coni vuole mettere gli atleti al centro, come è naturale che sia, perché sono l’immagine bella dello sport. E quando parlo di atleti partiamo dalla base. Se non ci fossero le scuole dello sport sarebbe inimmaginabile un percorso di successo. Spero di vedere questi ragazzi protagonisti nelle future edizioni dei Giochi Olimpici, rappresentano la speranza del Paese». Tea Ugrin lo scorso maggio ad Ancona ha conquistato il titolo di migliore ginnasta attualmente in Italia, con diversi impegni anche in campo internazionale. Quattordici anni, grinta da vendere, Tea è cresciuta all'interno della società Artistica '81, seguita dagli allenatori Diego Pecar e Teresa Macrì.