Skip to main content

Jadran, turno di riposo

10 Ottobre 2010
di vicedirettore

Finalmente un pò di riposo anche per lo Jadran Qubik Caffè:

la formazione di coach Walter Vatovec, infatti, ha osservato in questo weekend il meritato turno di stop che il Girone C ha messo in programma.
Dopo due giornate, Slavec e compagni hanno quattro punti in classifica, frutto di un due su due ai danni di Latisana e Limena, squadre che se la giocheranno con i plavi nella lotta per la salvezza: un inizio decisamente "sprint" per una formazione che non era molto accreditata alla vigilia del campionato, ma che ha trovato nella difesa la sua arma vincente.
Soli 50 punti subiti nella prima giornata, 64 nella seconda: questo il bilancio nella propria metà campo per lo Jadran, che fino a questo momento sta soddisfacendo decisamente la dirigenza, sopperendo a quelle note carenze che nel precampionato erano sotto gli occhi di tutti (mancanza di profondità nel settore lunghi ed una fisicità che, in generale, è un pò meno marcata rispetto alle altre formazioni del Girone C).
A tutto questo lo Jadran ha posto rimedio con una grande intensità ed il rendimento del nucleo storico, con i vari Slavec, Franco e Marusic che hanno fatto di tutto per integrare i nuovi arrivi Lucio Tomasini e Maurizio Cohen: oltre ai "veterani", da rilevare le buone prestazioni del '92 Borut Ban, oramai regista titolare, e dell'ala classe 1989 Sasa Malalan, che sta lottando come sempre nei pressi del canestro.


 

Tag: Jadran